Lunedì 24 Giugno 2024

L'inciviltà che colpisce la stazione ferroviaria e la sede dell'Agenzia del Turismo (Foto)

0 0

Riceviamo e pubblichiamo

Cara redazione di Manfredonianews.it,

oggi, come spesso succede, sono stato in stazione a Manfredonia. Ho notato, con enorme piacere, che finalmente è stata tagliata l’erba delle aiuole. Ho notato tutto questo ma ho notato anche che lo stato delle pareti interne (quelle rivolte verso le ferrovie ) è pessimo.

Qualche giorno fa qualche simpaticone, incivile e maleducato, si è “divertito” a portare degrado in un posto che è patrimonio di tutti, anche mio. Solo qualche settimana fa è stato distrutto il vetro del tabellone degli orari di Ferrovie dello Stato, poi ripristinato.

La cosa non mi lascia indifferente, anzi, non posso accettare che la situazione rimanga tale. La cosa che più mi rammarica è il fatto che le pareti in questione siano quelle della nostra Agenzia del Turismo.

Diversi cassonetti sono stati distrutti ( forse gli scheletri bisognerebbe toglierli e lasciare solamente i cassonetti ancora utilizzabili ). Non sono state risparmiate neppure la statua presente nella piazza e la parete dei bagni pubblici.

Mi auguro che l’attenta Agenzia del Turismo, possa al più presto provvedere a ripristinare la situazione riverniciando le pareti in questione. E’ successo anche in altre città e subito ci si è attivati a ridare decoro al luogo vittima di vili gesti di inciviltà, sono sicuro succederà anche a Manfredonia. Un Agenzia del Turimo ha bisogno di trovarsi in un posto decoroso e pulito.

Mi auguro cambiamenti in positivo al più presto.

 

Un giovane cittadino di Manfredonia

Articolo presente in:
News · SOS Cittadini
  • Nelle aree più esposte ci devono essere le telecamere!!! Ma non basta: occorre che quando questa “brava gente” viene presa, sia severamente, ripeto, severamente punita e se, minorenne, ne rispondano i genitori. Malauguratamente questo non accade ed allora…..aspettiamo….che simili episodi si ripetano.

    Futuromigliore 11/10/2014 9:57 Rispondi
  • x Mimmo: Non sono il difensore di “trediciello”, che non mi sta neanche simpatico, ma allora se un negozio di articoli casalinghi (o ferramenta) vende un coltello che poi viene utilizzato per sfregiare un’auto che facciamo??? Chiudiamo il negozio di casalinghi??? Se i ragazzotti imbecilli fanno esplodere le cosiddette “minicicciole” nei cassonetti non è che, magari, hanno ricevuto un’educazione scarsa???? Nel caso della notizia, anche qui non sono affatto estimatore dell’Agenzia del Turismo, che considero altamente fallimentare, ma non le si può addebitare il vandalismo di qualche deficente…

    nucamarillobrillo 10/10/2014 19:15 Rispondi
    • si ma l’agenzia del turismo RISOLVERA’ al più presto….VERO ??????????? CI SPERO

      marco 11/10/2014 12:20 Rispondi
  • Agenzia Del Turismo … dovete risolvere questa situazione vergognosa

    ignazio 10/10/2014 15:44 Rispondi
  • Agenzia del turismo sarebbe vergognoso rimanere indifferenti! Dovete risolvere subito. FATE QUALCOSA

    Matteo 10/10/2014 10:07 Rispondi
  • No comment

    Ciro 10/10/2014 9:39 Rispondi
  • chi e di competenza,deve trovare chi e stato,ma poi non fargki le carazze,ma punirlo.

    raffy 10/10/2014 8:47 Rispondi
  • Il vandalismo è un fenomeno talmente diffuso in questa città che ormai è diventato…. “arredo urbano”.
    Se a questo ci mettiamo la non curanza di chi preposto alla vigilanza,(che non acchiappa mai nessuno) di chi dovrebbe intervenire per eliminare lo sconcio provocato….. diciamo che Manfredonia è proprio un paese da viverci serenamente parlando…
    Chissà cosa penseranno i “tanti” turisti che “transitano” per Manfredonia… nel vedere anche la segnaletica verticale illeggibile, storta, divelta… ecc….ecc…

    semprevigile 10/10/2014 8:16 Rispondi
  • a Manfredonia ci vorrebbero e che funzionassero le telecamere. Purtroppo regna una inciviltà fuori dal comune. Manca qualsiasim tipo di controllo in tutto, basta vedere cosa succede la domenica mattina nei pressi nell’edicola “tredicello”, spari di mortaretti, immersi nei cassonetti portarifiuti. Bisognerebbero chiudere prima l’edicola che vende quelli articoli e poi multare i ragazzi per disturbo a quiete pubblica.
    Povera Manfredonia

    mimmo 10/10/2014 8:12 Rispondi
    • il problema che siamo diventati un paese che tollera tutto , pieno di perbenisti, per me ci vorrebbe meno tolleranza e chi sbaglia paga….cominciamo a prendere quei ragazzi che rompono panchine, bidoni della spazzatura , rompono e piegano segnali stradali e mandiamo il conto della riparazione a casa dei genitori sono curioso di vedere se dopo che i genitore ha sborsato qualche decina di euro per le riparazioni cosa succede.

      ghiacciolo 10/10/2014 18:27 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com