Domenica 14 Aprile 2024

Riccardi: "La vergogna e la foglia di fico"

0 0

Sono convinto che voi, Cittadini di Manfredonia, saprete scegliere per il meglio. Ho fiducia in voi, nella vostra intelligenza, nella vostra capacità di valutazione, nella vostra saggezza che non si lascia ingannare dalle apparenze, che non ascolta le voci della propaganda, che non s’impregna del veleno che i fabbricanti di odio stanno diffondendo a piene mani in questi giorni. Nella scelta del candidato sindaco sono certo che vi farete guidare dalla vostra esperienza  e dal vostro buon senso.

L’esperienza. Se ascoltate la vostra esperienza senza pregiudizi, vi dice che Manfredonia in questi anni è stata resa più vivibile, è stata rinnovata  e ammodernata come non lo era stata nei precedenti  cinquanta anni. Andate nei luoghi dove il rinnovamento si è compiuto, dove potete vederlo con i vostri occhi, non fatevelo raccontare, controllate.

Controllate la manutenzione degli edifici scolastici, verificate se è vero che abbiamo realizzato il tempo prolungato e le mense per i tutti i bambini delle scuole, come in poche città del Sud avviene.

Guardate Piazza del Popolo e Corso Manfredi, Il Lungomare del Sole e la sistemazione delle aree dei Piani di Zona, il mercato settimanale di Via Scaloria e quello quotidiano di Santa Restituta.

Ricordatevi come erano prima e come sono adesso.

Tenete presente che prima non c’erano il Centro polivalente per i minori e il Centro polivalente per i disabili. Andate in quei luoghi e verificate se sono soltanto vuoti edifici oppure se in essi svolgiamo azioni educative e di sostegno dei ragazzi in difficoltà, perché vogliamo che nessuno resti indietro. Vogliamo essere accanto a coloro che portano i carichi più pesanti.  Per aiutarli. Come facciamo con gli anziani non autosufficienti ai quali assicuriamo trasporto, pasti caldi e assistenza domiciliare. Come facciamo con le famiglie bisognose, gli sfrattati, gli emarginati, le donne sole. In questi anni nessun cittadino in condizione di estrema necessità è stato lasciato solo, nonostante le nostre risorse siano diventate sempre più scarse. Ma non ci fermiamo, andiamo oltre.

Leggete le delibere che abbiamo approvato pur di affrontare la crisi occupazionale di tanti, troppi giovani e meno giovani: ci siamo inventati il Piano dei chioschi mettendo a disposizione 25 nuove aree, in tutta la città, ove istallare chioschi da assegnare ad altrettante famiglie. Così come abbiamo approvato il Piano delle coste, non soltanto per riqualificare il litorale Sud a fini turistici ma anche per assegnare tratti di spiaggia in concessione a cooperative di giovani. Stiamo realizzando i Cantieri di Cittadinanza e il Lavoro minimo di cittadinanza per i disoccupati, gli inoccupati, i cassintegrati.

Ricordatevi di tutti i progetti culturali realizzati dal Teatro, dal LUC, dalla Biblioteca, rivolti a tutti e in modo particolare ai giovani per i quali stiamo recuperando anche l’antico edificio delle Fabbriche del convento di San Francesco. Andate in quella via, verificate se i lavori sono in corso e poi leggete la delibera della Giunta comunale e scoprite che lì si svolgeranno attività di recupero con il progetto Il Golfo per la Legalità.

Quelle elencate sono soltanto alcune delle cose che abbiamo fatto. Molte altre abbiamo realizzato, altre sono in corso.

Il buon senso.  Esaminate anche ciò che si vuole fare. Confrontate i programmi dei candidati che vi chiedono il voto, controllate ciò che scrivono, cosa s’impegnano a fare. Valutate se sono programmi seri e realistici oppure promesse elettorali.

Io ho indicato i quattro punti cardinali nel programma. La partecipazione, l’innovazione, la solidarietà, la sostenibilità. La partecipazione per dare valore al “prendersi cura”; delle persone, dei luoghi, della città, da conoscere, da amare, da rispettare; per rendere i cittadini partecipi di un compito, di un progetto, di una meta comune. Da raggiungere tutti insieme. L’ innovazione per l’efficienza della Pubblica Amministrazione, la Città intelligente, il WI-FI gratuito in tutta la città, l’Apprendimento permanente,  lo Sviluppo locale, l’ Incubatore d’impresa, il LIST. La solidarietà per l’inclusione sociale, il sostegno alle Famiglie, il Sistema sociosanitario locale, il Piano eliminazione barriere architettoniche, la Carta della cittadinanza sociale, Progetti culturali, l’Identità locale. La sostenibilità per la tutela ambientale, il Piano paesaggistico territoriale, i Beni culturali, il Piano di recupero del centro storico, l’integrazione delle periferie, le Strutture sportive, la Raccolta differenziata rifiuti.

Leggete i programmi degli altri candidati e scoprirete che per tre quarti sono insegnamenti e regole su come deve girare il mondo e per un quarto disegni astratti. Uno promette la riduzione delle tasse ma si guarda bene dal dire quali servizi e quali spese taglierà, un altro invoca l’assistenzialismo, un altro vola pericolosamente in alto, un altro vuole avviare l’economia del fico d’india, incurante delle spine: per coprire la vergogna del proprio vuoto di proposte, lui e  i suoi seguaci usano la foglia di fico della diffamazione nei confronti del sottoscritto e di Manfredonia.  Sono certo che i cittadini sapranno difendere l’onore della propria città dalle offese di tali disperati calunniatori, incapaci di confrontarsi sul piano delle idee.

Comitato candidato Sindaco Angelo Riccardo

Articolo presente in:
News

Commenti

  • i centri polivalenti ad oggi non sono in funzione..sono stati solo aggiudicati gli appalti…guarda che ti cresce il naso

    Il major 27/05/2015 15:22 Rispondi
  • Evidentemente ignora costui o chi per lui il significato della parola ” foglia di fico”, non può essere riferito al contesto in oggetto, ma chi scrive i comunicati al sindaco? Un passo indietro ah ah ah ah studiate la sintassi ragazzi ah ah ah ah

    Gabriel 27/05/2015 12:36 Rispondi
  • Hai ragione caro sindaco hai fatto cose buone ma io mi guardo intorno e vedo nelle liste che ti appoggiano sempre le stesse facce: gente che salta da Destra a Sinistra, ex assessori molto (in)competenti, gente che apre comitati elettorali in questo periodo e poi sparisce nell’ombra da dove è venuta fuori. Vedo che la raccolta differenziata porta a porta non decolla. Vedo comparti dove, vabbè che mancano le strade perché dici che non é colpa vostra, ma dei bidoni per i rifiuti si potrebbero anche mettere, non tocca mica ai costruttori!
    Questo vedo e tanto altro, ma quello che vorrei vedere da lunedí sono facce nuove ed oneste… almeno intellettualnente.

    luigi 27/05/2015 12:27 Rispondi
  • Un sindaco “amministra” la città e in tutta sincerità Riccardi ha fatto tanto e bene; guardate le città limitrofe di Capitanata compresa Foggia, Manfredonia è per davvero la più bella! Certamente, non è colpa sua se i dati della disoccupazione sono ancora alti è un problema nazionale come la sicurezza( furti, rapine ecc…) perchè puntargli sempre il dito contro? Cosa ha fatto di male? Francamente non capisco.

    Giuseppe 27/05/2015 9:10 Rispondi
    • Vada in altre città della zona come Barletta, Trani e veda come si è riusciti a creare una florida economia. Barletta città industriale, Trani turistica!!! Noi dobbiamo prendere esempio da queste città e non da quelle messe male. Che Manfredonia è bella lo sappiamo. È bella e non balla!

      Lettore 27/05/2015 16:05 Rispondi
  • La gente non guarda quello che hai fatto xke’ era dovuto , se no ke ci stavi a fare li . Elenchiamo anke gli spreki e i vs guadagni, il numero dei dissokkupati, le famiglie disagiate e perke’ no anke le spese delle consulenze.

    ORZOWAI 27/05/2015 3:26 Rispondi
  • Come cittadino di Manfredonia non disidero un suo giudizio della mia intelligenza. Preferisco essere giudicato da un comico che reputo piu’ avanti in certe cose….

    ORZOWAI 26/05/2015 23:36 Rispondi
  • Le spine del fico d’India visto che proprio non lo capisce , nonostante la cosa sia abbastanza ovvia, sono riservate al grande costruttore di opere , all’attento guardiano delle nostre coste , al benefattore e allo studente modello ( idolo di tanti universitari ) che in questi cinque anni ha portato Manfredonia a diventare
    meta di folle di turisti e ha risolto i problemi di coloro che ci vivono.
    Riccardi se non ci fossi ti dovrebbero inventare
    PS Ma come hai fatto a pensare che insieme a fichi d’India ci fossero
    anche le spine

    iggy 26/05/2015 23:29 Rispondi
  • Infatti io sceglierò un altro sindaco che almeno avrà da dimostrare tu riccardi ci hai dimostrato tanto che intanto sei un dittatore e tutti t devono adorare x le bugie che dici ti ricordo che c avevi promesso che ad aprile si sarebbero sbloccati i lavori dei nuovi comparti. Il nostro caro pinocchio ma non cambi mai va fatuuuuu

    Nuovi comparti 26/05/2015 23:14 Rispondi
  • ma mi faccia il piacere….

    Amico quando stavi in AN 26/05/2015 22:35 Rispondi
  • RAGAZZI CONFRONTATE ANCHE IL DEBITO LASCIATO DA QUESTA AMMINISTRAZIONE IN 5 ANNI, 41.MILIONI DI EURO DI DEBITI CHE DOBBIAMO PAGARE NOI CITTADINI .IL BILANCIO NON È STATO FIRMATO, DITECI COME AVETE SPESO I NOSTRI SOLDI?

    Antonella 26/05/2015 22:34 Rispondi
  • Proprio perchè siamo diventati saggi,non ti voteremo,vergognati ,spaccati anche tu la schiena per portare il pane a casa,così capirai anche tu i tuoi cittadini,come abbiamo capito noi di te.Ancora vergognati!!!!!

    manfredonia 26/05/2015 18:41 Rispondi
  • Il 31 maggio voterò Riccardi sindaco

    Sandro 26/05/2015 18:24 Rispondi
  • Caro sindaco devi dire anche le migliaia di cose che hai fatto male e non fatto,devi dire anche che il tuo detto e’: o con me o contro di me,devi anche dire che non hai moralita’
    vai a casa

    libero 26/05/2015 18:12 Rispondi
  • I cittadini di Manfredonia sapranno scegliere per il meglio e certamente non sceglieranno che ha lasciato la gente vivere ai comparti come non avviene manco nel Congo, chi ha aumentato a dismisura la Tassa sui rifiuti pur promettendo il contrario, chi non controlla mai come vengono abbandonati i rifiuti per predicando tolleranza zero, chi ha creato aree mercatali secondo concetti superati da decenni e lascia che in quei luoghi abusivismoed abbandono dei rifiuti avvengano in maniera scandalosa, chi ha abbandonato l’area industriale a sestessa senza infrastrutture e servizi minimi, chi, insomma, HA MALGOVERNATO IN QUESTI ANNI E ORA TEME DI DIVENTARE UN DISPOCCUPATO COME MERITA.

    Doniano 26/05/2015 18:07 Rispondi
  • Il buon senso. Esaminate anche ciò che si vuole fare. Confrontate i programmi dei candidati che vi chiedono il voto, controllate ciò che scrivono, cosa s’impegnano a fare. Valutate se sono programmi seri e realistici oppure promesse elettorali.

    #angeloriccardi

    Sandra O 26/05/2015 18:06 Rispondi
    • FORTUNATAMENTE IL PROGRAMMA DI ITALO MAGNO È SERIO E FATTIVO, VOI PROPONETE IL RILANCIO DELLA PORTUALITA’, COME? CON L’ENERGAS? FACCI IL PIACERE. IN QUESTI ANNI AVETE TENTATO DI SVENDERE MANFREDONIA AL MINOR OFFERENTE PER ISTALLARE PALE EOLICHE NEL GOLFO, GRAZIE A DIO VI ABBIAMO MESSO IL FRENO. I VOSTRI PROGRAMMI SONO UTILI PER CHI È STITICO.

      Antonella 26/05/2015 22:40 Rispondi
  • #angeloriccardisindaco

    Nanà 26/05/2015 18:05 Rispondi
  • E i Comparti Ca……cosa ne dice ????….Ovviamente risponderà che è una eredità…..Mahhhhhh……

    il mentore 26/05/2015 17:59 Rispondi
  • Contrariamente al passato è scomparsa la parola “TRASPARENZA”, fore perchè già attuata ?
    Ma si sa che per alcuni le parole le porta via il vento……

    semprevigile 26/05/2015 17:47 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com