Giovedì 2 Febbraio 2023

Serata finale di Corto e Cultura nelle mura di Manfredonia (FOTO&VIDEO)

0 0

Non poteva esserci finale migliore per l’ottava edizione di “Corto e Cultura Film Festival” quello che si e’ svolto all’interno della Lega Navale di Manfredonia. Merito della bellezza del mare, con il suo costante sciabordare; degli ospiti illustri presenti, capaci di unire ad un’indiscussa professionalità una disponibilità sempre più merce rara ai giorni nostri; della profonda dedizione infusa da Annarita Caracciolo e dal suo team di lavoro. 

Si parte con la proiezione di un quasi inedito lavoro del maestro Ferruccio Castronuovo (premiato con il Premio alla Carriera)tutto incentrato sul lavoro dietro le quinte di Federico Fellini, alle prese con il suo Casanova.
La serata ha visto alternarsi sul palco i numerosi attori e registi dei cortometraggi finalisti: Fabio Massa, con il suo “Vicolo Cieco”, vince il Premio per il Miglior Film e per il Miglior Montaggio; Francesco Vito Longo, con il suo ” Il ritorno di Grosjean”, vince il Premio per la Miglior Regia; il Premio per la Miglior Fotografia e il suo attore protagonista Michele Di Siena vince il Premio Miglior Attore 2° memorial Stefano Nenna; Carlo Fenizi, per il suo “Umbra” vince il Premio Miglior Corto Scuola e del Territorio; la protagonista Cloris Brosca il Premio Miglior Attrice; David Fratini, per “Chi fa Otello?” vince il Premio Miglior Corto Immigrazione; per “Danny Boy” il Premio Miglior Corto ” La donna; la violenza e la vita”. Lino Azzarone per “Il volo dell’anima” vince il Premio Menzione Speciale.
Per la sezione sceneggiature, preceduta dal monologo dello speaker Marco Troiano,  1° posto per Michele Campanarano e la sua “Voce del Silenzio”; 2° posto per ” L’eterno e l’attimo” di Vito Nicanio; 3°per Nadia Kibout per “Le ali velate”.
Una serata stupenda che si spera possa essere trampolino di lancio tutti i suoi protagonisti. Unica macchia, sulla celluloide del Festival, la mancanza, ad eccezione del presidente del GAC, prof. Angelillis, di autorità cittadine.

Domenico Antonio Capone

 

[tribulant_slideshow gallery_id=”5″]

 

Articolo presente in:
News
  • Sarei molto grato a chi mi dicesse come si fa a far scorrere le immagini ad un semplice click del mouse, senza che ogni volta si deve tornare indietro. Grazie infinite.

    teo morlino 27/07/2015 11:37 Rispondi
  • Grandeee Annarita, grazie perchè ci hai trasmesso l’ amore per il cinema e le sue storie. Noi ti ammiriamo e ti vogliamo bene, ringraziamo tutti quelli che ti aiutano a portare avanti questo progetto tra tante difficoltà, soprattutto alla tua bella famiglia. Auguri di buona vita da un gruppo di affezionati spettatori che in estate attende questo appuntamento. Speriamo che ci sia il sostegno di chi possa far continuare questo progetto, sarebbe un peccato che tutto finisse qui. Bravi tutti!

    anna 26/07/2015 19:11 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO