Sabato 16 Febbraio 2019
Crimini Ambientali (728x90)

Manfredonia For Special 1932, questo pomeriggio alle 16,30 al Miramare la presentazione della maglia ufficiale.

1 0

Cerimonia di gemellaggio con l’A.S.D. per Disabili, prima del big match tra Manfredonia e Sly Bari

Questo pomeriggio, a partire dalle 16.30, presso la sala dello Stadio Miramare di Via San Giovanni Bosco, ci sarà la presentazione ufficiale dell’affiliazione e della maglia da gioco del Manfredonia For Special 1932, partecipante al Campionato di IV Categoria.

Un appuntamento speciale per il Manfredonia Calcio 1932 e per l’ASD Disabili Delfino Manfredonia, per suggellare una collaborazione già in corso e che da oggi avrà i crismi dell’ufficialità con la conferenza stampa di presentazione dell’adozione della Delfino e la consegna della maglia di gara ufficiale.

Oltre ad assistere alla gara delle 17.30 contro la United Sly, i ragazzi del Manfredonia For Special affronteranno in una partita simbolica durante l’intervallo, i giovani 2006-2007 del Manfredonia Calcio 1932, guidati dal mister Matteo Ionata.

I ragazzi del team Delfino, leader indiscussi a livello nazionale, per la stagione 2018/19 grazie al placet dello staff nazionale, indossano i colori biancocelesti della loro città, sotto l’egida del Manfredonia For Special 1932 e partecipano al campionato di calcio a 7 pugliese, organizzato dalla FIGC, con il sostegno del CSI e rivolto a calciatori con disabilità intellettiva, già vinto lo scorso anno.

Dopo aver vinto il Campionato di Quarta Categoria pugliese della passata stagione, quest’anno, per precisa volontà del Presidente del Manfredonia Calcio, dott. Raffaele Pio de Nittis, la Delfino torna a casa, come auspicato da tanti sportivi locali, per indossare di nuovo la maglia biancoceleste, con la quale ha già vinto i Giochi Nazionali Special Olympics di La Spezia del 2014 e del 2017.

Gli atleti che compongono la squadra del Manfredonia For Special 1932, compagine che stravince in Puglia e in Italia da 5 anni a questa parte, destando l’interesse degli operatori del settore di tutta la penisola e dei tecnici delle nazionali di calcio per disabili, schiera: Michele Basta, Pietro Fabiano, Antonio Trimigno, Alessandro D’Apolito, Antonio Giordano, Stefano Falcone, Giuseppe Giordano, Matteo Prencipe, Matteo Iacoviello, Cosimo Balsamo, Giuseppe Ciociola, Lorenzo Di Staso e Giuseppe De Padova. Un gruppo storico, amalgamato alla perfezione dal tecnico Saverio Azzarone e dal coach in seconda Antonio Marinaro, sotto la guida attenta del Direttore Sportivo della Delfino, mister Carmelo Mendola e del Presidente Vincenzo Di Staso.

All’evento di questo pomeriggio, oltre al Presidente del Manfredonia Calcio 1932 Raffaele Pio de Nittis e a tutto lo staff della Delfino, vi sarà la presenza del presidente del Comitato regionale della Figc Puglia, Vito Tisci, dei referenti nazionali e regionali della quarta categoria FIGC Lnd, con Stefania Agata D’Elia responsabile Quarta Categoria Regione Puglia, Francesca Rondinone e Mimmo di Molfetta per il Coni Provinciale e regionale, Antonio Anzivino per il CSI, autorità civili ed istituzionali della Città di Manfredonia. Hanno, inoltre, assicurato la loro presenza i deputati al Parlamento Michele Bordo e Antonio Tasso, il Vice Presidente del Consiglio Regionale pugliese Giandiego Gatta e il Consigliere Regionale Paolo Campo.

Per l’intero staff dirigenziale del Manfredonia Calcio 1932 una giornata speciale, come testimoniato dalle parole del Presidente de Nittis: “Ho accolto con entusiasmo questo progetto, prodigandomi nel rendere esecutiva l’adozione, e ho fortemente voluto che questi splendidi ragazzi potessero tornare ad indossare i colori della loro città”.

Il progetto “Quarta categoria- calcio e disabilità”, è un programma di grande impatto sociale, volto all’inserimento della disabilità nel sistema calcio, a sostegno di valori sportivi quali l’integrazione di soggetti considerati socialmente più fragili, garantendo pari opportunità anche in ambito sportivo. Per la nostra Società è dunque un motivo di grande valore sociale dare supporto all’organizzazione, al coordinamento e alla promozione, diffusione ed implementazione sul territorio del progetto “Quarta Categoria – calcio e disabilità”.

Settore Comunicazione ASD per Disabili Delfino

Redazione R.

Potrebbero interessarti anche...

Articolo presente in:
News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php