Mercoledì 23 Ottobre 2019
Manfredi Ricevimenti - Polvere di Stelle (728x90)

Aperta al pubblico la Terrazza sul Mare di Manfredonia

7 33

E’ stata aperta al pubblico ieri ore 16:00 circa (orario previsto ore 15:00 ritardato dalla pioggia) del 9 luglio 2019, la Terrazza sul Mare di Manfredonia che ancora un nome non ha. La cerimonia di inaugurazione è stata diversa dal solito, più sobria, più casereccia rispetto a quando le autorità tagliavano il nastro tricolore e dicevano due parole sulle difficoltà nel portare a termine l’opera. Una piazza assolutamente suggestiva per la sua posizione, qualche panca, che ci auguriamo i giovani vandali non imbratteranno con scritte, e qualche tratto di prato verde. A dire il vero i prati sono stati verdi i primi due giorni in cui sono stati piantati, ora sono ormai secchi poiché non hanno avuto immediatamente l’acqua necessaria e per fortuna ieri ha piovuto. Le aiuole sono dotate di impianto di irrigazione, che funziona come le fontane colorate di Piazza Diomede, ormai spente da tempo. Una piazza che non ha nome e che quindi chiameremo la Terrazza sul Mare. Qualche importante criticità sulla sicurezza visto che sul lato destro manca di una ringhiera di protezione e la ringhiera sul lato sinistro forse, è troppo alta, spegne un po la visuale sul faro. Un pontile sito di fronte la piazza di dubbia utilità. Un tratto della piazza rimane ancora recintato poiché in corso una contestazione/trattativa con il privato proprietario. Un’opera completa e funzionante a metà, ma ormai ci siamo abituati al modo in cui il gestore della cosa pubblica porta avanti, spesso con superficialità, le aree e gli spazi comuni. Mortificante. Per ora ci godiamo gli splendidi scatti di questo tratto di costa, piazza suggestiva sia di giorno che di notte.

Raffaele di Sabato

 

Inaugurazione piazzetta su mare…

Gepostet von Bruno Mondelli Giuliani am Dienstag, 9. Juli 2019

 

 

La veranda sul mare: tra Lucio Dalla e i Maestri d’Ascia

Redazione R.
Articolo presente in:
ManfredoniaNewsTV · News

Commenti

  • È brutto accettare “ci siamo abituati”… tanto è vero che ci hanno abituato al peggio del peggio… ed anche x i 30 anni a venire, una sorta di eredità del peggio. Quindi il bello…..verrà fra 30 anni….speriamo auguri a chi lo vedrà….

    Avatar vittorio 10 Luglio 2019 alle 16:19 Rispondi

Rispondi a vittorio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php