Lunedì 3 Ottobre 2022

Area industriale di Manfredonia, un capitolo aperto e dolente

17 4

Esattamente venti anni fa, il Governo Berlusconi finanzio’ i contratti d’area e ci fu un vero e proprio assalto alla diligenza da parte di molti imprenditori che usufruirono di ingenti somme di denaro che dovevano servire per creare nuovi posti di lavoro, sembrava che la questione occupazionale del nostro martoriato territorio fosse in via di risoluzione ma ancora una volta ci siamo sbagliati perché le aziende, dopo aver sfruttato i numerosi benefici, fuggono e lasciano i nostri giovani in uno stato di costernazione e senza un lavoro. Il motivo: “non riusciamo a lavorare senza i servizi essenziali, senza acqua, fogna, illuminazione pubblica e manutenzione in generale”. Eppure i soldi per realizzare questi servizi che ammontavano a 1

milione e 350.000 euro, erano stati stanziati dal Governo, eppure nel corso di questi due decenni si sono succeduti diversi “Responsabili del contratto d’area” che hanno solo percepito compensi stratosferici, eppure ai vertici delle più importanti Associazioni imprenditoriali abbiamo tanti imprenditori locali, eppure abbiamo portato tantissimi politici locali in Parlamento. Ebbene, nonostante queste situazioni di enorme vantaggio per il nostro territorio, nessuno si è mai interessato per risolvere questi piccoli grandi problemi che hanno prodotto l’abbandono del nostro territorio e ancora oggi scoraggiano quei pochi imprenditori che vorrebbero venire ad investire a Manfredonia per crearare nuove speranze e opportunità per i nostri giovani costretti a lasciare la loro città e i loro affetti. La politica si interessa ad organizzare dibattiti sterili che ormai non interessano più a nessuno o organizza spettacoli musicali e feste di piazza oppure manifestazioni culinarie a Montecitorio o meglio ancora vengono promossi per occupare posizioni più prestigiose, i presidenti delle più importanti Associazioni datoriali si azzuffano e si girano dall’altra parte e pensano a contendersi quel poco di buono che è rimasto del nostro territorio, i politici locali che a turno hanno ricoperto incarichi di irresponsabili del contratto d’aria e nulla hanno fatto per la sopravvivenza delle aziende e per il mantenimento dei livelli occupazionali, sono stati invece promossi a livelli di prestigio per percepire lauti compensi. Nel vedere tutta questa immondizia che ci circonda mi convingo sempre più che questo è un mondo che gira al contrario, un mondo dove vengono premiati i ladri, i parassiti e deliquenti che restano impuniti e continuano a regnare. Signore onnipotente ferma questo mondo voglio scendere.

Un lettore deluso

Articolo presente in:
News · SOS Cittadini

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

     

    MANFREDONIA VIDEO