Lunedì 27 Maggio 2024

Concorso Euroambiente e Museo insieme per la sicurezza

1 0
Il 16 agosto del 1620 la pacifica Manfredonia fu attaccata dai Turchi Saraceni che sbarcarono sul nostro territorio con 56 galee. Era una domenica mattina e le campane della chiesa di San Domenico emettevano un suono lugubre, quasi come segno di cattivo presagio. I trucidi Turchi giunsero in città e misero a ferro e fuoco ogni cosa incontravano. Il saccheggio, le uccisioni e le devastazioni furono ‘terribili’. Furono saccheggiate e devastate sette chiese e conventi, rubate opere d’arte, violato e disperso il corpo di San Lorenzo Maiorano, bruciati e distrutti diversi documenti cittadini, Le case dei più ricchi venivano saccheggiate, mentre quelle dei poveri incendiate.
Proprio per ricordare il triduo della mezzaluna e per sensibilizzare al rispetto delle normative in materia di sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro e nell’ambiente esterno e di vita, il Museo Storico dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana ed Euroambiente, insieme, premieranno gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado più meritevoli tra tutti quelli che avranno visitato il museo che avranno risposto ad un questionario di 15 domande a risposta multipla su domande attinenti la visita in museo. I premi, consistenti in computer fissi e portatili oltre che telefoni cellulari, saranno assegnati ai primi tre studenti delle scuole elementari, medie e superiori. L’organo di valutazione sarà composto da componenti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ed altre personalità di provata onestà e imparzialità.
Le premiazioni saranno fatte nella serata di domenica 16 agosto (proprio come quella triste domenica di quattro secoli addietro) sul piazzale antistante la Cittadella della Sicurezza e della Formazione di Euroambiente dove sarà allestito un palco per le premiazioni. Durante la serata si esibiranno cantanti e ballerini. In prossimità del palco saranno montati gazebi dove si potranno degustare le prelibatezze del golfo.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com