Baldassarre Nuovo Store (1280x110 - Top Banner)
Lunedì 9 Dicembre 2019

Piano di sviluppo croceristico, il Porto di Manfredonia rappresenta il Gargano

0 1

In pieno fermento l’attività dell’Autorità di Sistema del Mare Adriatico Meridionale

L’obiettivo del progetto è finalizzato a sostenere lo sviluppo e le attività dei porti minori, indirizzare il traffico marittimo, in particolare crocieristico, verso territori ancora poco sfruttati turisticamente e rafforzare le connessioni con i porti principali.  Si intende potenziare il trasporto marittimo e la connettività transfrontaliera, sostenendo lo sviluppo e le attività dei porti minori inglobandoli nelle rotte cross-border e regionali e direzionando il traffico passeggeri, in particolare delle piccole crociere e dei maxi yacht, verso territori non ancora sfruttati dal punto di vista del turismo crocieristico rafforzando, allo stesso tempo, i collegamenti con i porti principali

Porti e territori interessati

Porto di Manfredonia – Gargano

Porto di Barletta –Murgia settentrionale

Porto di Bari – area metropolitana

Porto di Monopoli – Murgia meridionale

Porto di Brindisi –Salento Settentrionale

Porto di Gallipoli –Salento Meridionale

Porto di Corfù – Isola di Corfù  Porto di Gaios – Isola di Paxos

 

L’esistenza di porti per niente o non sufficientemente attrezzati per la ricezione del traffico crocieristico  Necessità di migliorare le infrastrutture e i servizi per il turista / crocierista  Necessità di indirizzare i turisti/croceristi verso aree ancora poco conosciute/vendute  Necessità di migliorare l’offerta turistica territoriale. Necessità di sostenere lo sviluppo economico delle regioni coinvolte Incentivare nuove rotte / connessioni regionali e transfrontaliere. Necessità di una strategia comune tra i partner per lo sviluppo di nuove rotte e il collegamento con i porti più grandi  Necessità di azioni comuni per una promozione territoriale integrata.

Principali attività

Sostenere lo sviluppo dei porti minori integrandoli in percorsi transfrontalieri e regionali;  Dotare i porti di infrastrutture leggere destinate a migliorare l’accoglienza dei turisti, in particolare dei crocieristi;  Creare migliori collegamenti tra il turismo interno e quello marittimo; Ampliare il territorio di riferimento turistico e quindi l’offerta turistica: il progetto creerà un marchio distintivo comune utile a rendere identificabile un’offerta turistica nuova che collega porti e territori; i partner del progetto saranno coinvolti nella creazione di nuovi itinerari turistici ed in attività di comunicazione e di marketing territoriale;  Porre le basi per la creazione di nuove imprese di trasporto e di servizi portuali— e turistici: il miglioramento delle infrastrutture dei porti, il nuovo marchio e il conseguente marketing territoriale nonché le attività di formazione, supporteranno la creazione di nuove rotte e di attività satelliti ad esse legate;  Migliorare la capacità e l’efficienza di promozione integrata regionale delle amministrazioni.

Redazione R.
Articolo presente in:
ManfredoniaNewsTV · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php