Mercoledì 21 Febbraio 2024

Moto per i bambini, qual è il mezzo ideale con cui iniziare?

6 0

Quando si parla di motociclismo non si deve pensare solo a mezzi di cilindrate stratosferiche pensate per sfrecciare in pista a 300 all’ora, ma anche alle mini moto, cioè i mezzi ideali grazie a cui i bambini hanno la possibilità di avvicinarsi a questo sport. Ma come si fa a capire qual è la moto migliore per iniziare? Prima di tutto è necessario comprendere se il piccolo preferisce la moto da velocità o quella da cross. Chiaramente, un aspetto che non può essere sottovalutato è quello relativo all’età: per un bimbo di 6 anni una minimoto o una minicross rappresentano una scelta inevitabile, mentre per uno un po’ più grandicello serve un mezzo che si adatti alle caratteristiche della sua corporatura.

L’abbigliamento

La sicurezza è un fattore che non può mai essere trascurato, e che dipende anche dall’abbigliamento che viene indossato. Un casco per una minicross può costare tra i 40 e i 50 euro, mentre la spesa per un paraschiena con tanto di pettorina oscilla tra i 50 e i 70 euro. Il calcolo deve tenere conto anche dei guanti, per i quali è difficile che si riesca a scendere sotto i 20 euro. Nel caso di una moto da velocità, invece, c’è bisogno di una tuta in pelle intera, per la quale l’esborso va da un minimo di 120 euro a un massimo di 180. Non è mai superfluo mettere in evidenza che sulla sicurezza non ci si può permettere di andare al risparmio. Va tenuto presente che tra l’allestimento del mezzo, tutte le protezionidel caso e il prezzo di acquisto della moto si dovrà essere pronti a spendere almeno un migliaio di euro.

Dove comprare la mini moto

L’e-commerce Pitbikestore.it offre un ricco catalogo di moto mini cross tra cui scegliere quella più adatta per il proprio bambino. Il sito è gestito da Profive, che tra l’altro è sponsor ufficiale del Trofeo Centro Sud Italia a cura del Moto Club Baffo Corse. Profive assicura alla clientela non solo un servizio di assistenza di alta qualità, ma anche la vendita di prodotti after market, di ricambi originali e di gomme in mescola provenienti dai marchi migliori. Per di più tutti i prodotti vantano la copertura della garanzia europea Off Road: sul sito di Pibikestore.it i vari modelli sono corredati da foto e descrizioni che permettono di conoscerne e valutarne le caratteristiche.
Entra nel sito Pitbikestore.it per maggiori informazioni.

Le pit bike per gli adulti

Questo e-commerce permette anche di comprare di pit bike per adulti. Si tratta di mezzi comodi e che garantiscono una guida un po’ più sporca rispetto a quella che caratterizza le miniGP. In questo secondo caso, infatti, è necessario attenersi a un’impostazione di guida che non è molto diversa da quella richiesta da una moto sportiva. Nel caso di una moto per adulti, tuttavia, i prezzi sono un po’ più elevati se confrontati con quelli delle moto per i bambini: per l’acquisto del mezzo è difficile scendere sotto i 1.300 euro. Lo stesso dicasi per l’abbigliamento e le protezioni: i prodotti necessari sono quelli già elencati per i bambini, ma il costo è più elevato.

Come rendere più performanti le moto dei bambini

Le competizioni regionali o nazionali diffuse in tutto il territorio italiano sono davvero tante: può essere divertente, per esempio, prendere parte a una o più gare in sella a una pit bike. Affinché questa possa essere considerata di buon livello, comunque, è bene prevedere una spesa compresa tra i 1.600 e i 1.800 euro. Le aziende del settore e le case produttrici offrono un ricco e variegato elenco di componenti after market per mezzo dei quali chiunque ha la possibilità di personalizzare la propria moto come meglio crede. Prima di lasciarsi andare a spese pazze, tuttavia, se si ha intenzione di partecipare a delle competizioni è sempre consigliabile dare un’occhiata ai regolamenti, che a volte sono piuttosto restrittivi. Ed è un bene che sia così, perché alla fine è importante che a vincere siano i più bravi, e non coloro che hanno a disposizione budget più elevati per modificare la propria moto.

Quanto costa gestire una mini moto

Nel calcolo delle spese da sostenere per la gestione di una mini moto vanno prese in considerazione anche la manutenzione, le riparazioni e le sostituzioni. Un treno di gomme costa più o meno 150 euro e si può utilizzare per una decina di giornate. Una volta ogni tre giorni di pista, invece, occorre provvedere al cambio dell’olio, tenendo conto che ci vorranno 15 euro per l’olio motore e 10 euro per il filtro. Una carena ha un prezzo attorno ai 50 euro, e un manubrio costa una decina di euro in meno: insomma, anche se si cade e la moto si danneggia, non c’è il rischio di dover affrontare spese ingenti.

Articolo presente in:
Comunicati · Dall'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *