Martedì 25 Giugno 2024

“Fate ripartire il mondo dell’associazionismo”

0 6
La diffusione del coronavirus in tutto il mondo ci obbliga a reprimere il nostro bisogno di relazione, un impulso profondamente umano radicato nell’evoluzione: vedere gli amici, aggregarsi in gruppi, stare l’uno vicino all’altro, fare sport, cultura, hobby e attività ricreative. Gli effetti dell’isolamento sociale sulla salute, si sa che, se prolungati per lungi periodi, possono aumentare il rischio di alcuni disturbi, tra cui le malattie cardiovascolari, la depressione e la demenza, e alla lunga anche della mortalità.
Innanzitutto è prioritario ridurre al minimo il tempo dell’isolamento, senza ulteriori estensioni che, anche se piccole, rischiano di demoralizzare le persone e aggravare il senso di frustrazione. Poi serve garantire i beni di prima necessità, una corretta e rapida informazione di quello che sta succedendo e servizi adeguati per ridurre la condizione di noia e solitudine. Bisogna fare ripartire il mondo del terzo settore, associazioni, scuole di ballo, palestre, club, circoli sociali, rispettando normative di prevenzione e sicurezza della salute pubblica e di tutti gli associati, altrimenti il terzo settore all’70% scompare e questo va contro il dettame della Costituzione Italiana.
Giuseppe Marasco Presidente Nazionale Civilis – Comitato ENDAS Manfredonia.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com