Lunedì 24 Giugno 2024

Il “Cinema in riva al mare” fa fatica a riemergere

1 0

L’Estate 2020 post lock down ha registrato a Manfredonia, come nel resto della Regione Puglia, il tutto esaurito. Locali, pub, agriturismi, alberghi, ristoranti, bed and breakfast e stabilimenti balneari hanno fatto il pieno di turisti (più italiani che stranieri). Ammirato il lungo litorale dalla zona “Acqua di Cristo”, all’accogliente spiaggia di Manfredonia, lambita dalle acque cristalline, fino agli ampi lidi di Siponto e della Riviera Sud, con ristoranti e tavole calde, pronte ad offrire il meglio della variegata e succulenta gastronomia garganica. Le “bellezze” di Manfredonia non sono solo paesaggistiche ma anche culturali, storiche, archeologiche che fanno da scenario a spettacoli musicali e teatrali. Operose le coop. e associazioni culturali come la “Bottega degli Apocrifi” che ha ravvivato la “periferia”, mettendo in scena i laboratori “inCoro”. Hanno partecipato adolescenti e giovani musicisti, coinvolti nel progetto “SopraSotto. Teatri di periferia” che a fine luglio hanno presentato gli spettacoli nel cortile della scuola Perotto, adiacente il Teatro “Lucio Dalla”. Anche il Museo dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana ha messo in campo iniziative socio-culturali per ampliare l’offerta ai turisti, grandi e piccini. Purtroppo non è entrato in scena il “Cinema in riva al mare”. Il Cinema “San Michele” esordì con le prime uscite all’aperto in Piazza Duomo, durante i periodi estivi 1998-99. Dal 2001 nel cortile della scuola “De Sanctis” e negli anni successivi nello spiazzale adiacente il Centro Cesarano.  Il gestore del Cinema, Sig. Matteo Delli Santi, racconta, ai microfoni di ManfredoniaNews.it, le tante vicissitudini che hanno dovuto affrontare nel tempo. L’ultima comparsa del “Cinema in riva al mare” è avvenuta nello spiazzo del mercato ittico, durante l’estate 2018. “Due anni fa affrontammo numerose spese che non riuscimmo a coprire con l’esiguo ricavato degli ingressi (appena tre euro). Fornimmo le sedie, l’installazione del grande schermo e della cinepresa, le uscite dei film, diverse ogni sera. Il lavoro concentrato nei due mesi estivi equivale a quello impiegato in sei mesi di proiezioni. L’arduo impegno è stato notevole e non c’è stato alcun contributo pubblico. Il Comune di Manfredonia è totalmente assente. Almeno gli oneri per la guardiola furono accollati dal gestore del mercato ittico”. Continua Delli Santi “per quest’estate avremmo voluto ripresentare il Cinema all’aperto, seguendo tutte le misure di sicurezza anti Covid. La location, grazie all’accordo con i Gelsomino, new management della Marina del Gargano, sarebbe stata individuata alle spalle del Porto Turistico dove sono presenti i gradoni. Collocazione perfetta per ospitare il “Cinema in riva al mare”. Purtroppo il progetto presentato in Regione non è stato approvato, i cui finanziamenti avrebbero consentito la visione dei film all’aperto. Ciò avrebbe allietato le serate dei cittadini e dei turisti nello straordinario scenario del Porto turistico Marina del Gargano di Manfredonia. Auspichiamo di poterlo realizzare in avvenire. L’offerta cinematografica è comunque garantita nei locali del Cine-Teatro in Piazza San Michele”.  Concludiamo con le parole dello storico ideatore del Cine-Teatro San Michele, Nicola Capurso che, nell’estate 2018, annunciava con un manifesto pubblico listato a lutto, “Il Cinema in riva al mare ancora nel pieno del suo splendore è stato brutalmente ucciso da un’amministrazione comunale senza scrupoli”. Il mese scorso tra i progetti approvati con i finanziamenti regionali per la promozione e riqualificazione delle strutture sportive c’erano tanti Comuni di Capitanata tranne quello di Manfredonia. Ciò fa tanta rabbia, ricordiamocelo quando fra un mese andremo a votare. I “piccoli contributi” (finanziati con la fiscalità generale) servono a far ripartire anche i progetti come quello del “Cinema in riva al mare” tanto importante per noi manfredoniani che amiamo la cultura e le tradizioni del nostro territorio.

Grazia Amoruso

 

 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com