Lunedì 19 Aprile 2021

Rt Italia stabile a 0,99, stasera i colori. Quattro Regioni rischiano di passare in fascia arancione, 2 in zona rossa

0 1

Rt nazionale a 0,99. Stesso valore della settimana scorsa, sempre vicino alla soglia limite di 1. Resta delicato dunque lo scenario dell’epidemia sul piano nazionale, sul quale molto probabilmente pesa sempre di più l’effetto delle varianti, delineato dalla Cabina di regia riunita come di consueto per valutare l’evoluzione del contagio sulla base dei dati aggiornati alla settimana compresa tra il 15 e il 21 febbraio.

La situazione si fa più complicata, si annunciano nuove restrizioni e anche in Italia come nel resto d’Europa cresce la pressione sugli ospedali. Quest’ultima situazione segnalata dal Centro Europeo delle malattie nel suo ultimo aggiornamento. In circa un terzo dei Paesi dell’Unione europea si sta osservando un aumento dei ricoveri in ospedale o nei reparti di terapia intensiva.

In Italia, come risulta dai dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali aggiornati al 25 febbraio, in cinque regioni e in due Province Autonome i ricoveri di pazienti affetti da Covid nei reparti di terapia intensiva superano la soglia del 30% e complessivamente cresce il numero delle regioni in cui la percentuale si avvicina al limite. Questi i dati:

Abruzzo (38%), Basilicata (6%), Calabria (11%), Campania (21%), Emilia – Romagna (27%), Friuli Venezia Giulia (32%), Lazio (24%), Liguria (24%), Lombardia (29%), Marche (36%), Molise (38%), Provincia Autonoma di Bolzano (34%), Provincia Autonoma di Trento (40%), Piemonte (26%), Puglia (29%), Sardegna (11%), Sicilia (16%), Toscana (28%), Umbria (55%), Valle D’Aosta (5%), Veneto (11%).

Sono quattro le regioni che rischiano di passare in fascia arancione e due in zona rossa. A rischio delle restrizioni maggiori sono Abruzzo e Umbria, con il primo che aveva un Rt nel limite inferiore di 1.11 e un rischio moderato ma con un’alta possibilità di progressione all’alto e la seconda con un Rt nel limite inferiore a 1.12 e un rischio alto. Basilicata, Lombardia, Marche e Piemonte rischiano, invece, di entrare in zona arancione. In bilico tra il giallo e l’arancione ci sono invece Friuli Venezia Giulia, Lazio e Puglia.

Redazione G.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO