Domenica 5 Dicembre 2021

Rotice: “Il buco nell’acqua del candidato sindaco Dem, campione di promesse e millanterie”

5 15
L’ennesimo buco nell’acqua del candidato sindaco Dem. Campione di promesse e millanterie, dimentica maldestramente le responsabilità dei disastri arrecati a Manfredonia in più di 25 anni di governo di centrosinistra; un ciclo politico inaugurato da lui stesso nel 1995 e che, oggi, sfacciatamente si propone come nuovo e panacea di tutti i mali, non ultima quella del presunto miracolo dell’acqua nella zona industriale da compiere nei primi 100 giorni della sua Amministrazione.
Nulla di più falso, Prencipe sa molto bene (avendo fatto consulenza) che solo grazie ad un’azione avviata da diverso tempo dalle restanti e coraggiose imprese rimaste in quell’area sono state formalmente proposte al Comune di Manfredonia (ed ancora in attesa di riscontro) delle concrete soluzioni per il collegamento della conduttura e la distribuzione alle singole aziende.
Prencipe dopo più di 23 anni si accorge che quella zona industriale è priva dei servizi e infrastrutture di base da realizzare e da collaudare? Eppure è stato il Responsabile Unico del Contratto d’Area di Manfredonia dal 04/03/1998 al 30/04/2000 e, negli anni successivi, tale ruolo è stato ricoperto da altri due suoi stretti colleghi del Pd.
Uno strumento strategico importante, quello del Contratto d’Area, che ha fatto acqua da tutte le parti sin dall’inizio con l’impostazione dei criteri di individuazione delle imprese da far insediare totalmente avulse dal tessuto produttivo ed identitario del territorio che, scaduti i benefici amministrativi e finanziari, sono scappate lasciando migliaia di famiglie sul lastrico e senza futuro. Un buco nell’acqua, appunto.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

    MANFREDONIA VIDEO