Giovedì 13 Giugno 2024

Barbari a Manfredonia

3 1

Ciò che stiamo registrando in questi ultimi mesi nella nostra comunità ha dello sconcertante. Cosa possa spingere ragazzi (escluderemmo, forse sbagliando, che siano più grandi dell’adolescenza) a compiere atti vandalici contro beni messi a disposizione della collettività, non lo abbiamo ancora capito. Distruggere una pedana riservata a disabili, anziani o passeggini che agevola il transito sulla spiaggia, distruggere cestini per la raccolta dei rifiuti, devastare ville e monumenti che ricordano uomini valorosi. Azioni che mettono in evidenza lo stato di degrado culturale e sociale di una parte della nostra città, Manfredonia che con tanto sforzo, da sempre cerca di combattere questo genere di crimini. Azioni in risposta forse alla noia che molti ragazzi vivono per effetto di una scarsa offerta di distrazione ed intrattenimento sociale? Barbarie compiute da barbari. Le ultime bestialità che registriamo sono gli atti vandalici, dei giorni scorsi, messi in atto contro la recinzione del faro rosso del molo di ponente. Un gruppetto di circa una ventina di ragazzi e ragazze, con una tronchese hanno divelto parte della recinzione per farla diventare una scala così da poter creare un’area trampolino, alla base del faro. Lo scorso 26 giugno 2019 fu installato nell’area della Guardia di Finanza sul molo di ponente, il Guardian XTEN, una super telecamera che doveva essere: “un efficace strumento di controllo portuale per molteplici finalità quali, fra tutte: la tutela dell’ambiente, della salute pubblica e delle infrastrutture”. Funziona? Oltre al danno sul patrimonio si perpetrano anche danni sugli animali che vivono nell’area portuale. Stamane,  un germano reale è stato avvistato nei pressi del Centro Velico Gargano con il becco chiuso da nastro isolante. L’incredulità ha lasciato spazio all’azione, il personale del Centro Velico ed i giovani velisti della Gargano Sailing, si sono attivati per porre rimedio ad un gesto del tutto insensato. Sono riusciti a catturare il povero volatile liberando il becco dal nastro isolante, sotto gli occhi attoniti dei presenti. Viviamo un tempo in cui si lavora sull’educazione ambientale, sul senso civico ma ogni giorno siamo costretti a registrare delle vere e proprie  bestialità, un virus dilagante al quale occorre porre rimedio.

Raffaele di Sabato

 

 

 

Articolo presente in:
Cronaca · News

Commenti

  • DOVE MANCA IL SENSO CIVICO BISOGNA INTERVENIRE CON AZIONI SANZIONATORIE!!! E’ POSSIBILE SAPERE QUANTE MULTE HA ELEVATO LA POLIZIA MUNICIPALE PER LE TRASGRESSIONI ALLE ORDINANZE SINDACALI N.128 DEL 09/08/2002 E N. 58 DEL 20/12/2011 NEGLI ULTIMI 10 ANNI? SE SONO PARI A ZERO, SI DOVREBBE APRIRE UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA!!!!

    raffaele 26/08/2022 9:43 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com