Martedì 21 Maggio 2024

Carnevale di Manfredonia 2014: Pubblicati i regolamenti e aperte le iscrizioni

0 0

Con la nascita dell’Agenzia del Turismo per la Promozione del Territorio anche il nostro “Carnevale”, oramai giunto alla sua 61ma edizione, ha dovuto subire un restyling in termini di qualità e sicurezza, sempre nel rispetto della storia e delle tradizioni popolari che lo contraddistinguono. Sin da luglio 2013 il presidente De Meo ha avuto i primi incontri di settore per programmare quello che sarebbe stato il “nuovo” Carnevale di Manfredonia, dove “nuovo” non significa rinnegare il passato, ma semplicemente ritrovare quello spirito carnevalesco perso negli anni.

Dalla fine di ottobre la Commissione Tecnica, gruppo di lavoro formato e fortemente voluto dal presidente De Meo, ha iniziato a lavorare al progetto, affinché il Carnevale di Manfredonia potesse tornare ad essere un’eccellenza della nostra terra e motore di quel turismo che vede Manfredonia punta di diamante nel rilancio del nostro territorio. Da qui la scelta di un tema unico fortemente voluto dal presidente dell’Agenzia del Turismo e condiviso da tutto il C.d.A.

Lo spirito di collaborazione della Commissione Tecnica, con le varie figure che da anni ruotano dietro a questa complessa quanto meravigliosa realtà, ha visto il suo apice negli incontri che quasi giornalmente si son tenuti presso la sede dell’Agenzia, tutti volti a creare un’unica sinergia di forze che andassero a migliorare un Carnevale che negli ultimi anni ha vissuto un lento quanto inesorabile declino. Non priva di difficoltà, brillantemente superata, è stata la volontà di riservare agli Istituti Scolastici Superiori un Concorso a loro dedicato con relativa premiazione. Al fine di rispondere alla sempre crescente ed allarmante fame di sicurezza si è redatto un neo regolamento che andasse ad individuare e nel caso sanzionare le situazioni non conformi allo spirito “carnescialesco” della manifestazione.

Qualità, impegno, certezza delle regole, passione, continuità negli anni, sono il fulcro del regolamento del concorso, cardini che la Commissione Tecnica ha tradotto nel “ranking dei gruppi mascherati”, graduatoria per i gruppi costituiti in Associazione che servisse da sprono sia alle nascenti Associazioni che a quelle definite “storiche”, al fine di stimolare quella sana ed indispensabile competitività che funge da volàno al Concorso.

Tutte queste novità sono state punto di incontro-scontro sia con le Associazioni nascenti del Carnevale di Manfredonia che con il Coordinamento di cinque gruppi, al fine di rendere il nuovo regolamento quanto più condivisibile tra le parti. Dopo aver preso in considerazione e vagliato le modifiche proposte, la Commissione Tecnica è giunta ad un risultato quanto più preciso e cristallino, affinché il regolamento sia di facile consultazione e di precisa interpretazione.

Preso atto della richieste protocollate dal Coordinamento delle Associazioni, alla luce della condivisa volontà di elevare, valorizzare e non dequalificare il lavoro degli operatori di settore e lo sforzo di riportare in auge gli Istituti Scolastici Superiori e la storica “Sfilata delle Meraviglie” come centro del Carnevale di Manfredonia, perché certi che il miglior modo di rilanciare la nostra storia sta nel far crescere la cultura del Carnevale nelle generazioni future, l’Agenzia del Turismo per la Promozione del Territorio pubblica bando e regolamento della 61ma edizione del Carnevale di Manfredonia.

Per scaricare i moduli e per ulteriori informazioni, consultare il sito www.carnevaledimanfredonia.it

Tutti i regolamenti e moduli d’iscrizione sono anche in allegato su www.manfredoniaturismo.it

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Questa edizione del carnevale sa di tanto parlare della mitica sfilata delle meraviglie,perché se era tanto mitica l’avete accorpata a tutto il resto,invece di lasciarle l’esclusiva? In questo modo i bambini partecipanti non ammirano il resto della sfilata perché stanchi e con loro i propri genitori oltre al fatto che la stessa sfilata diventa sempre più lunga e difficile da guardare per intero: riflettiamoci un prima di fare tutte queste innovazioni..

    ARLECCHINA 13/01/2014 15:50 Rispondi
    • Cara amica hai proprio ragione chissà se è vero che il carnevale e’ la festa dei bambini e li renderanno protagonisti assoluti con il veglioncino a loro dedicato senza quella premiazione già programmata soltanto perché hanno cognomi noti.. Beh staremo a vedere….

      COLOMBINA 14/01/2014 6:10 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com