Lunedì 27 Maggio 2024

Precisazione di Manfrini sull'articolo "Ricettari finiti, stop alle prescrizioni"

0 0

Leggo l’articolo pubblicato questa mattina sul Corriere del Mezzogiorno, dal titolo “Ricettari finiti, stop alle prescrizioni” a firma della giornalista Antonella Caruso, e, per correttezza di informazione, mi corre l’obbligo di precisare quanto segue.

Non ho rilasciato sull’argomento alcuna intervista, essendomi limitato ad emettere un comunicato stampa, peraltro volto a tranquillizzare medici ed utenza,  in risposta ad una analoga nota diramata dall’Ordine dei Medici di Foggia.

Dal comunicato della ASL FG si evince che, non soltanto non ho puntato alcun dito contro la Regione, ma, al contrario, ho da subito dato atto che è stato lo stesso Ente a provvedere a sanare una situazione relativa ad una riduzione del numero dei ricettari previsti per l’anno 2014, del tutto ininfluente sulla attuale disponibilità dei ricettari per i medici del territorio, atteso che siamo ancora alla prima metà di gennaio e l’assegnazione di ricettari, suscettibile, come già avvenuto, di adeguamenti, si dispone sino a giungo 2014.

In buona sostanza la giornalista ha confuso la previsione per il 2014 con la disponibilità residuale di ricettari del 2013 che, come anche chiarito nel comunicato, si è manifestata ed è stata risolta proprio grazie all’intervento della Regione.

Nel ribadire quanto contenuto nel precedente comunicato stampa, devo sottolineare come  pretestuoso e fuorviante il commento relativo alla influenza dei ricettari sull’attuazione del programma di abbattimento delle liste d’attesa visto che le ricette per l’effettuazione di tali esami sono state, ahimè, emesse ben prima della avvenuta carenza di ricettari medesimi.

Mi piacerebbe, infine, sapere, atteso che con l’articolista non ci siamo sentiti neppure per telefono, ove ella abbia tratto le espressioni che mi attribuisce : ” è colpa della Regione” e “Bari penalizza il territorio”, affermazioni, queste, in evidente contraddizione con il contenuto dello stesso comunicato emanato dalla ASL.

Grato per l’attenzione che vorrete dedicare a questo scritto, saluto cordialmente.

Attilio Manfrini

Articolo presente in:
Capitanata · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com