Sabato 18 Maggio 2024

Foggia, scuola dell'infanzia: lavoratrici senza stipendi da otto mesi

0 0

Sono fermi a giugno 2013 gli stipendi delle lavoratrici del servizio di assistenza all’infanzia delle scuole comunali di Foggia, La Fisascat Cisl di Foggia torna a denunciare «la difficile situazione di queste 60 operatrici che vivono un preoccupante sconforto per la precaria condizione economica in cui sono costrette a vivere». Prosegue la mobilitazione sindacale. «Dall’inizio dell’anno scolastico 2013 – afferma il segretario generale territoriale, Leonardo Piacquaddio  – nonostante i solleciti inoltrati al consorzio “Terre di Capitanata”, che detiene il servizio, affinché venissero onorati gli impegni retributivi,  la situazione non è migliorata affatto. Con dignità e responsabilità, non creando disguidi alla cittadinanza, le lavoratrici hanno sempre prestato servizio con abnegazione, senza percepire nemmeno il minimo necessario per recarsi sul posto di lavoro. Una mortificazione che non ha eguali! E come se non bastasse, anche le azioni di lotta proclamate negli ultimi mesi, sono state inibite da dichiarazioni della parte committente del servizio scolastico del Comune di Foggia; dichiarazioni che hanno ostacolato anche l’esercizio dello sciopero, quale diritto fondamentale di tutti i lavoratori».
La Fisascat chiede l’intervento dell’ufficio politiche del lavoro della Provincia per un tavolo di concertazione.

Articolo presente in:
Capitanata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com