Lunedì 24 Giugno 2024

Caro Sindaco ti scrivo…

0 0

La domanda che mi fanno tanti cittadini, per sapere se rispondi alle numerose segnalazioni, che ti faccio anche a nome loro. In effetti sono proprio quelli che mi  scrivono o mi fermano per strada, sono loro che mi spronano a scriverti e qualche volta mi rimproverano di essere troppo blando o troppo esplicito nelle richieste che ti rivolgo. Io replico che, anche se non mi rispondi, certamente tieni in considerazione le mie richieste, che non hanno nulla di malevolo, giacché vorrebbero soltanto una città più bella e funzionale. Porto sempre, come esempio, il bel lavoro di pulizia che tu, su mia segnalazione, hai ordinato nel porto di Manfredonia, con ricaduta anche sul piano educativo, se i pescatori, a distanza di quasi due anni, non buttano più nel mare cassette di polistirolo e bottiglie di plastica. Ma oltre a questo esempio non ho null’altro da presentare e ti accorgerai pure tu che il conto, tuo e mio, è assolutamente in rosso.

Ti ho parlato della cacca di cani, e le deiezioni sono tutte lì a dimostrare quant’è civile Manfredonia; ti ho parlato di mancanza d’igiene in numerosi esercizi pubblici e nulla è stato fatto; ti ho sollecitato a risparmiare sui costi dell’Amministrazione, anche per attivare un diverso modo di fare politica; ti ho chiesto d’impegnarti maggiormente in favore dell’atletica e dei giovani; ho lamentato il persistente inquinamento del nostro territorio, invitandoti a fare molto più di quanto fatto finora; ho protestato contro il dissanguamento del nostro mare, causato dalla dissennata pesca del bianchetto e del rossetto; ti ho avvertito che i cortigiani sono i tuoi peggiori nemici, anche se passano il tempo ad adularti; ti ho detto che nel centro città non c’è riposo, per le scorribande notturne di giovinastri che si raccolgono davanti ai bar, ma non c’è stato alcun intervento teso a far rispettare gli orari di chiusura imposti dalla legge; ti ho parlato di biciclette, tutte ferme nelle rastrelliere per un inadeguato congegno burocratico che non permette il loro utilizzo; ti ho pregato, su insegnamento di papa Francesco, di ascoltare anche chi non ha voce e di non dividere mai gli individui in amici e nemici, perché gli uomini, a prescindere dal loro modo di pensare, sono uomini e basta.

Ho scritto questo e tanto altro ancora, per rendere un servizio alla comunità di cui facciamo parte. Se tu avessi letto con maggiore disponibilità le mie segnalazioni, avresti probabilmente fatto un favore non a me, ma alla città che ti ha eletto. 

Cordiali saluti

Italo Magno

italo@italomagno.com

Articolo presente in:
News · Piazza Duomo

Commenti

  • Certo parlare di Manfredonia come città civile è una bella utopia .
    Ad elencarle vedi :Costo delle abitazioni le più alte di tutto il tavoliere e oltre ,vedi la tassa su i rifiuti ,vedi il non controllo del territorio (Vigili urbani, bisognerebbe chiamarli Vigili assenti dall’Urbe,vedi schiamazzi notturni di giovinasri mezzi ubriachi che fanno di tutto e di più( Via Mozzillo Iaccarino c/ola scuola Omonima dalle cacche dei cani alle bottiglie di birra lanciate e rotte dai nostri baldi giovani .Ormai il controllo non
    c’è ,se chiami la polizia ti dicono di denunciare ,loro senza non possono intervenire.Tutto ciò noi la chiamiamo città civile. Per non parlare delle possibilità di lavoro “zero”i fallimenti sono all’ordine del giorno ,chi doveva controllare dove guardava ? E vero questo è il paese dei balocchi altroche.

    Andrea 25/06/2014 14:59 Rispondi
  • Non guardate la pagliuzza nell’occhio di tuo fratello ma la trave che hai nel tuo occhio.non fate descriminazioni inutili ,ma vorrei vedere al posto loro altre persone .cosi vi potete rendere conto che ognuno fame gli interessi propri.a mnfredonia c’e, un proverbio che dice:(chi nin bun p iess nin bun nemmanch p. Lat .) Poi sono una vita che vedo e sento tante cose di tutto e poi!!!!!!!! I nostri figli se ne vanno da manfredonia non c’e’ futuro,( sant lavrinz e’lamant di frustir a manfrdon. Fatiin tutt i muntaner in quelle fabbriche ,u sapt pcche’ a manfrdon stann numon d magna mangn e attut vann c vol il regalo se no va camnan a chiaz .) Basta fare polemiche inutili tanto se ne va uno e viene un’altro e le cose vanno sempre cosi .muoori cavallo che l’erba cresce .

    francovairo 07/04/2014 12:06 Rispondi
  • la verità di questo articolo é che il sindaco é incapace di rispondere. siamo messi male!!!! dimettiti sindaco!!

    john 03/04/2014 22:40 Rispondi
  • E le tonnellate di seppie vendute in nero, oggi ho contato 26 postazioni abusivi e tutto il pesce portano in grandissime quantità in nero nei mercatini, una gigantesca evasione fiscale e poi noi dobbiamo pagare il deficit o il fallimento del mercato ittico e le varie assistenze sociali!!

    L'oro nero di Manfredonia 31/03/2014 14:16 Rispondi
  • Ieri mi sono vergognato passeggiando per il lungomare del Sole, molti foggiani e della provincia accorso sul porto turistico lamentavano la puzza delle paludi e manifestavano il loro stupore per quella immensa e insalubre pattumiera..basta? O continuo?

    Sorridi sei a Manfreedonia: lacittà dei balocchi 31/03/2014 12:55 Rispondi
  • Questa Amministrazione non sarà perfetta ma essa, come quelle che l’hanno preceduta, ha realizzato grandi opere per la nostra città da 20 anni a questa parte, cose che nel resto dello stivale non sono mai avvenute per non parlare delle città limitrofe.
    I contributi arrivano ovunque ma qui da noi c’è stata la decenza di non intascarseli totalmente e ve lo dice uno che non è di sinistra ma che continuerà a votare il colore di questa amministrazione perchè rappresenta sicuramente il male minore per lla nostra comunità………
    E’ facile per gli altri sparlare, giudicare e polemizzare ma ricordiamoci che per colpa loro l’Italia è colata a picco dopo vent’anni di governi di centro-destra, figuriamoci qui cosa combinerebbero………. Al solo pensiero mi vengono i brividi!

    Anonimo 31/03/2014 7:57 Rispondi
  • Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

    Futuromigliore 31/03/2014 7:01 Rispondi
  • Io mi vergogno di questa citta’ a causa di qualcuno che fa di tutto per imperdire che i cittadini abbiano una casa ad un prezzo normale come nel resto d’Italia ed Europa, altro che cacca di cane e cicche!

    Domenico 31/03/2014 6:10 Rispondi
  • Come siamo bravi noi cittadini Manfredoniani,sempre pronti a scaricare la responsabilità delle nostre nefandezze ed inciviltà agli ammimistratori.
    Gli amministratori non brillano, sicuramente, per efficienza, ma noi nn siamo da meno. Basti pensare che ad ogni articolo su avvenimenti locali, ad ogni messia, cantore delle malefatte, il falso perbenismo si scatena in maniera così coraggiosa da nascondersi nell’anonimato, un mondo ricco di nick, che a creatività non hanno eguali. Ma quando comincerete a metterci la faccia con un nome ed un cognome. Il coraggio delle idee si affermano, innanzitutto, con il dichiararsi con nome e cognome.

    Pasquale Bisceglia 30/03/2014 18:52 Rispondi
  • Brillo Perche’ anche li c e’ da spillare soldi alla comunita’?

    anghela 30/03/2014 14:15 Rispondi
  • Perche’ anche li c e’ da spillare soldi alla comunita’?

    anghela 30/03/2014 14:14 Rispondi
  • Caro Italo,io ci metterei pure le voraggini che ci sono sulle strade e nulla si fa per asfaltarle;iniltre ci metterei pure le famose strisce pedonali che a Manfredonia sono solo nei sogni dei cittadini;ci metterei pure le soste sulle fanomatiche strisce pedonali che a stento si notano di automobilisti indisciplinati e che nulla viene fatto per correggere questa stortura;ci metterei pure la vigilanza che dovrebbero fare i vigili e che non fanno se non quello di passare da un bar ad un altro per accaparrarsi un caffè.Mi dico ,ma tutti questi caffè che beveno durante il servizio non fa male e magari al rientro a casa sono nervosi a tal punto da prendere a male parole figli e mogli?Cordialmente ti saluta Antonio.

    Antonio 30/03/2014 13:40 Rispondi
  • Professore a voglia a scrivere al Sindaco, lui non ha colpe è stato eletto con un plebiscito, come il suo predecessore, da noi balocchi. La vuole capire professore che questa è la vera autentica città dei balocchi? Buona domenica

    Sorridi sei a Manfredoni: la città dei balocchi 30/03/2014 13:00 Rispondi
  • Forse perché il sindaco è giustamente piu preoccupato di controllare la bonifica degli escrementi che ci ha lasciato l enichem piu che quelli dei cani. Esistono delle priorità Xché nn le tratti?

    brillo 30/03/2014 11:41 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com