Martedì 5 Marzo 2024

Tennistavolo, torneo di Manfredonia: 1° posto a squadre, 2° in doppio, 3° in singolo

0 0

Quando in un mosaico tutti i pezzi si incastrano alla perfezione e il quadro di insieme assume un immagine armonica, l’aggettivo calzante è: strepitoso.

Il Torneo Nazionale, organizzato dal TennisTavolo Manfredonia, è stato un successo in tutti i sensi. Oltre 250 gli iscritti – tra singolo e doppio maschile e singolo femminile – si sono ritrovati al PalaScaloria, Sabato 10 e Domenica 11 Maggio. Il primo dato positivo evidenzia che si è raggiunto il record di adesioni nel week-end pongistico nazionale – gli altri due tornei della stessa categoria si sono tenuti ad Arezzo, 180 iscrizioni, e a San Michele Appiano (Bz), 130 – e, per la prima volta, un torneo allestito al sud ha prevalso su uno del centro e del nord. La mirabile organizzazione ha consentito il soggiorno in città a circa il 70% degli intervenuti, che si sono dichiarati entusiasti sia dello svolgimento del torneo che dell’accoglienza, e l’attenzione, ricevuta.

Anche in campo agonistico il TT Manfredonia ha mietuto grandi successi. Primo posto nella classifica maschile a squadre (su 48 società), secondo posto nel doppio (su 42) con la coppia Flavio De Mori – Saverio Di Pasquale, e terzo posto (su 168) di Giuseppe Di Carlo nel singolo. Non bisogna, comunque, dimenticare gli altri atleti del sodalizio sipontino che, con diversi risultati, hanno onorato la “maglia”: Alessandro Tasso, Paolo Iagulli, Michele Bisceglia, Luciano Rinaldi, Antonio Tasso, Claudio Di Carlo, Mario Munciguerra, Roberto Tasso, Ciro Prencipe, Antonio Balta, Vincenzo Tasso.

Il torneo di singolo è stato vinto dal siciliano Marco Cappuccio (Pol. Mar.Cos.), un “prodigio” di 12 anni che ha deliziato il pubblico con la sua tecnica e che ha battuto in finale il sedicenne barese Gianpiero Gallone (Apd Modugno). Al terzo posto, ex-aequo col già citato Di Carlo, il campano Giuseppe Sacchetti (TT S.Nicola Caserta).

In doppio affermazione dei casertani Sacchetti-Serti che hanno prevalso sui sipontini De Mori-Di Pasquale. Al terzo posto, la coppia barese Acquasanta-Caputo e quella abruzzese Diodoro-Rugeri.

Le gare femminili sono state vinte dalla leccese Titti D’Elia (Utopia Sport) e da Mariacarmela Buonviaggio (A.S.Roma TT). Nella classifica a squadre maschile, dopo il TT Manfredonia, si sono piazzati il TT S.Nicola Caserta e la Pol.Mar.Cos. di Milazzo, mentre in quella femminile primo posto per l’A.S.Roma TT e secondo per l’Utopia Sport di Vernole (Le).

Folta e competente la delegazione arbitrale, guidata dal G.A. Giuseppe Mongelli, segno di una grande considerazione di questo evento da parte della Federazione Italiana Tennis Tavolo. Ben tredici i direttori di gara, che hanno consentito un fluido svolgimento degli incontri. Il controllo medico è stato assicurato dalla Dott.ssa Giusy Fatigato.

“Sono soddisfattissimo per la riuscita di questa importante manifestazione – è il commento del Presidente del TT Manfredonia, Antonio Tasso – I complimenti, unanimemente ricevuti, ci inorgogliscono ed incoraggiano a proseguire per la strada tracciata. Un grazie sentito all’Amministrazione Comunale che ci ha concesso l’utilizzo di una struttura perfettamente idonea e funzionante, per la quale gli elogi si sono sprecati”.

Anche le dichiarazioni del Consigliere Comunale con Delega allo Sport, Alessandro Salinari, sono improntate ad un entusiastico convincimento:”Il supporto che, come Amministrazione, forniamo a queste importanti iniziative, ci ritornano in termini di promozione e presenza sul territorio. Portando ai partecipanti della manifestazione il saluto della città, mi sono trovato davanti ad uno spettacolo di sport e di aggregazione senza pari. Spalti gremiti, atleti all’opera ed una qualità elevata di intervento. Non avevo dubbi in merito e l’eccellente riuscita l’ho constatata personalmente. Complimenti”.

Articolo presente in:
News · Sport · Tennis Tavolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *