Giovedì 25 Luglio 2024

Sparatoria a Borgo Segezia: arrestato 30enne albanese

0 0

Un albanese di 30 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri di Foggia con l’accusa di tentato omicidio e detenzione illegale di armi. Secondo quanto emerso dalle indagini l’albanese sarebbe uno dei protagonisti della violenta sparatoria avvenuta il 4 settembre dello scorso anno nei pressi di una pizzeria e sala da ballo a Borgo Segezia. Una sparatoria, dicono gli inquirenti, avvenuta, secondo gli investigatori, nell’ambito di un regolamento di conti tra la criminalita’ organizzata albanese che gestisce parte del mercato della droga a Foggia. Quella sera due persone, giunte nel locale, con un’Audi di grossa cilindrata, iniziarono a sparare ad altezza d’uomo, attraverso le finestre della pizzeria. I due, armati di fucile e pistola, spararono anche contro le automobili in sosta nel parcheggio. Un evento collegato anche all’intervento della polizia avvenuta il 3 settembre dopo un’aggressione subita da un albanese da parte di un gruppo di connazionali. Grazie ai tabulati telefonici e ad alcune testimonianze i carabinieri sono riusciti ad individuare l’arrestato come uno dei responsabili della spedizione punitiva e, in particolare, come colui che era armato di un fucile calibro 12. (AGI)

Articolo presente in:
Capitanata · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com