Venerdì 1 Marzo 2024

In scena in Piazza Papa Giovanni XXIII le nuove stelle nascenti dell’Accademia dell’Arte

0 0

Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuto al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia, andrà nuovamente in scena domenica 6 luglio dalle ore 21:00 in Piazza Papa Giovanni XXIII, il saggio-spettacolo di fine anno accademico: “Stelle Nascenti – Duemila 14”, dell’Accademia dell’Arte di Manfredonia. L’Accademia dell’Arte è un’ottima realtà sipontina nata nel 2009 grazie alla grande passione per la danza di Lucrezia Trotta e dei suo genitori: Franca De Salvia e Gigi Trotta.

Lo spettacolo si aprirà con la prima parentesi di danza classica con il balletto: “Concert pour le danse”. Lo spettacolo proseguirà con: “Flamenco. Bailamos Insieme”, un mix di coreografie dove i ritmi e le musiche delle danze spagnole, si uniranno per creare una performance incredibile realizzata dai corsi più piccoli della scuola. Il secondo atto dello spettacolo si aprirà con la danza contemporanea, con la versione integrale dell’opera: “La Forza della Natura. I 4 Elementi”, un’opera ideata e curata da Lucrezia Trotta.

L’evento si concluderà con il musical allestito dall’Accademia dell’Arte: “Hercules”, tratto dal celebre film d’animazione della Walt Disney del 1997, che narra le avventure di Hercules, centrandosi maggiormente non tanto sulle famose dodici fatiche, quanto sulla meno conosciuta titanomachia. Lo spettacolo si concluderà con la versione integrale dello spettacolo: “Hip Hop. Be on Time”, una scaletta di coreografie che prendono vita grazie al ritmo e al beat dell’Hip Hop, che spazierà dall’Old School alla New School, coinvolgendo ed entusiasmando il pubblico con la loro energia.

L’ospite della serata sarà la ballerina di fama nazionale ed internazionale Giulia Barbone, ballerina di danza classica, assistente dell’insegnate-coreografa Roberta Fontana. Giulia Barbone si è esibita negli spettacoli del “Cirque du Soleil”, nel musical mondiale “Peter Pan” di Maurizio Colombi e nell’opera moderna “I promessi sposi” di Michele Guardì. Inoltre ad allietare la serata, le meravigliose voci sipontine di Maria D’Oria e Daniele Guida.

“Tutto quello che vedrete domenica è il frutto di questo impegnativo anno accademico. – racconta a Manfredonianews.it Lucrezia Trotta, insegnante e fondatrice dell’Accademia dell’Arte L’anno accademico si conclude in questa maniera, mettendo in risalto l’impegno e la passione dei nostri giovani allievi.  La danza è prima di tutto un’arte che va studiata quotidianamente, per raggiungere determinati obbiettivi. Dopo il grande successo al Teatro “Lucio Dalla”, la piazza è sicuramente un’ulteriore banco di prova, per dimostrare tutto ciò che abbiamo realizzato in questo anno accademico. Noi siamo estremamente entusiasti di questa esibizione, ma anche rammaricati perché – sottolinea con grinta e passione la giovanissima danzatrice sipontina – come ogni anno, c’è sempre quella competizione “sporca”, che attiva la consueta “macchina del fango” per colpire le altre realtà dello stesso campo presenti sul territorio. A me piacerebbe creare una rete, creare un obbiettivo comune con tutte le altre realtà della danza sipontina, perché quello che realmente serve in una realtà artistica, è una sana competizione, che aumenta quella voglia di studiare, di mettersi alla prova e di confrontarsi con nuove sfide. Questo è lo spirito che ci deve circondare, una competizione sana, che potrà solamente arricchire il profilo artistico ed umano dei nostri allievi”.

Un appuntamento imperdibile per osservare e scoprire le nuove stelle nascenti dell’arte e della danza di Capitanata, che grazie all’Accademia dell’Arte, hanno la possibilità di coltivare un sogno partendo dalla propria città. Potrebbe sembrare un sogno, ma invece è pura realtà.

Felice Sblendorio

 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *