Mercoledì 1 Febbraio 2023

Il Treno Tram

0 0

…e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all’incontrario va….

Foto a cura di Bruno Mondelli
Info: 0884.536153  // 339.3137195

Articolo presente in:
News · Occhi di un Sognatore

Commenti

  • x il proletario, mi riferisco sia a quello di via delle More, alle spalle della Chiesa S. famiglia che a quello nel secondo P di Zona, alle spalle dell’Eurospin.
    Il semaforo, che io sappia, anche se non attivo alla regolamentazione del flusso veicolere, dovrebbe essere sempre sempre acceso col colore GIALLO, proprio per indicare una certa attenzione, e poichè è dotato di pulsante per la chiamata attraversamento… dopo un pò far comparire il rosso alle auto e l’omino verde ai pedoni…..come quelli presenti in Foggia incrocio per la Mongolfiera.
    A Manfredonia, per la nota malattia, a tali semafori non si vede alcun colore…. eppure ce ne sono ben tre !!!!!

    semprevigile 30/12/2014 12:34 Rispondi
  • Buon giorno red, potreste accertare per noi umili cittadini i seguenti semplici quesiti:
    a) Ma l’area non è sottoposta a vincolo archeologico? e se si come hanno fatto a costruire ?
    b) perchè non si è semplicemente riqualificata la stazione di Siponto, che per il successivo prosieguo per il centro città conta immediatamente tre percorsi, lungo mare, Aldo moro, Mandorli (percorsi sia pedonali/ciclabili che carrabili)
    c) come si è potuto creare un simile pericoloso imbuto in una delle vie principali di fuga e ingresso della città? Percorrendola quotidianamente, ma è molto chiaro anche dalla foto, si nota che è praticamente stata eliminata la corsia centrale di attesa per la svolta a sinitra e destra.
    Grazie

    Paolo 30/12/2014 10:12 Rispondi
  • Perchè il tanto atteso Wi-Fi Funziona?

    Maria 30/12/2014 9:26 Rispondi
  • come si dice. dobbiamo attacarci al tram

    gigio 29/12/2014 22:08 Rispondi
  • Non so se il Semprevigile si riferisce anche a quello installato a Via dei Mandorli (alle spalle della Sacra Famiglia) che invece dovrebbe funzionare a richiesta essendo un semaforo pedonale, infatti funziona solo se passa un gruppo di ragazzi e preme il bottone per scherzo.Il Semaforo pedonale è stato messo all’uscita di un parcheggio condominiale, in mezzo alla cantonata, con un incrocio a est ed uno ad ovest. “La quale”, come direbbe qualcuno, uno di questi incroci è molto frequentato da pedoni e auto, dal Piazzale delle Rose o delle Viole, a Via dei Gelsi con frequenti intasamenti. L’altro incrocio ha purtroppo già avuto un morto, un giovane muratore in motorino, in memoria del quale qualcuno continua da anni a mettere all’angolo un mazzo di fiori bianchi. Fra questi due incroci, un genio ha installato insomma un semaforo all’uscita del parcheggio condominiale. Chissà chi ci abita!

    ilproletario 29/12/2014 21:57 Rispondi
  • Altra opera su cui si è speso un fiume di parole…. ma i fatti quando si fanno ?
    Anche quest’opera è stata colpita dalla manfredonite ?
    In controtendenza si riscontra l’installazione di due impianti semaforici…. però colpiti dalla manfredonite…. infatti sono stati installati ma non funzionanti…. e siamo alle solite… a quale scopo sono stati installati ? Forse in forza delle primarie ?

    semprevigile 29/12/2014 12:31 Rispondi
    • e da un po di mesi che manco da Siponto,ma la nuova stazione e’ finita?

      ROBY 01/01/2015 21:02 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO