Sabato 24 Febbraio 2024

Nuovo nome per la piazza con la Fontana Piscitelli: sarà 'Piazza Berardino Tizzani'

0 0

La piazza a sud di viale Kennedy, dove è ubicata la fontana del Piscitelli, e quindi l’area urbana compresa tra viale Kennedy, la chiesa di Sant’Andrea, il porto turistico e molo di ponente, avrà la seguente denominazione stradale:  ‘Piazza Berardino Tizzani’ (avvocato e politico), già Piazza Falcone e Borsellino. In una delibera di giunta le motivazioni della scelta.

All’indomani della perdita dell’avv. Berardino Tizzani (21 novembre del 2010) unanimi sono stati il sentimento di cordoglio e la convinzione, che Manfredonia aveva perso uno dei figli migliori, per il segno lasciato in ogni ceto sociale, sia per le sue doti professionali e umane, sia per il suo impegno politico; sin  da  subito  numerose  furono  le  richieste  e  le  sollecitazioni  verbali  da  parte  di professionisti e di politici e non della città di onorare in qualche modo, per tramandarne la memoria ai posteri, l’amore e la passione con cui ha svolto la sua attività professionale e politica,  per  la  crescita  e  lo  sviluppo  dell’intera  Capitanata  con  una  visione  non campanilistica, riscuotendo apprezzamenti notevoli e diffusi”.

Da qui dunque la necessità, da parte dell’Amministrazione Comunale,  di  ricordare  la  figura di Berardino Tizzani, sottolineando che “l’attuale proposta di attribuzione intende anche onorare la memoria di persone decedute da meno di dieci anni per le quali occorrerà acquisire il parere del sig. Prefetto, con istanza di deroga ai sensi dell’art.4 della Legge n.1188/1927″.

Nel contempo, come recita l’atto, “con delibera di G.C. n. 541 del 05/08/2004, la nuova piazza a sud di viale Kennedy, ovvero l’area individuata per la denominazione di che trattasi, è stata intitolata ai giudici G. Falcone e P. Borsellino. Attualmente, da atto, “è allo studio un progetto di riqualificazione  di Piazza  Europa,  nei pressi del Liceo  Socio- psico-pedagogico, Linguistico e Scienze sociali  “A.G. Roncalli” di Manfredonia; l’idea  dell’Amministrazione  Comunale,  avviata  dal  2011  attraverso  l’osservazione  delle abitudini  e  delle  esigenze  degli  abitanti  del  quartiere,  degli  studenti,  dei  frequentatori occasionali  e  non,  è  quella  di  dedicare  l’area  centrale  della  piazza  ai  compianti  giudici Falcone e Borsellino; una piazza come spazio evocativo, luogo ricco di segni “forti” come la personalità dei due magistrati: una sorta di memorial all’aperto vivibile da grandi e piccoli, giovani  e  anziani,  uomini  e  donne,  in  qualsiasi  momento  della  giornata”.

Ricordiamo che con  deliberazione  di  G.C. n. 1470  del  28/10/1997  venivano  attribuite  presso la Frazione Borgo Mezzanone del Comune di Manfredonia le denominazioni di Viale Giovanni Falcone e Viale Paolo Borsellino; con  il  citato  provvedimento  n.  541  del  05/08/2004  la  G.C.  si  riservava  di  valutare eventuali implicazioni con i toponimi già attribuiti; per questo “al fine di evitare confusione e disagi nei cittadini e operatori di pubblici servizi, si accoglie la presente nuova proposta per tutte le motivazioni sopra riportate e si revoca la delibera di G.C. n. 541 del 05/08/2004″.

Cenni biografici su Berardino Tizzani

Berardino  Tizzani (Manfredonia  1923  – 2010),  tutto  lo  ricordano  come  “il   Presidente”  per  i  numerosi  incarichi  di  prestigio ricoperti nella sua lunga carriera  professionale e politica. E’ stato assessore  ai  LL.PP.  nel  1949,  consigliere  provinciale nel  1952,  Presidente  della  Provincia  dal 1966  al  1971.  Presidente  dell’Ordine forense  dal  1976  al  1994.  Numerosi  i riconoscimenti  e  i  meriti:  ha  realizzato  il villaggio  dei  pescatori  e  la  chiesa  di Sant’Andrea,  l’Istituto  Tecnico Commerciale  “Toniolo”  e  il  Liceo Scientifico  “Galilei”;  ha  ricevuto  la medaglia  d’oro  dei  benemeriti  della scuola,  della  cultura  e  dell’arte.  Ha  fatto parte  della  Commissione  storica  nel processo  di  beatificazione  di  P.Pio.  Può essere  annoverato  nella  schiera  dei numerosi  grandi  uomini  figli  della  nostra città.

Graziano Sciannandrone

Articolo presente in:
News
  • Sembra un film già visto: Le mani sulla città.
    Carlo

    carlo 21/03/2015 18:35 Rispondi
  • Bravo Tizzani, ma lasciate in pace Falcone e Borsellino. Questo diventerà un caso nazionale. Ovviamente, in negativo.
    Carlo

    carlo 21/03/2015 18:33 Rispondi
  • Nella parte dedicata ai cenni biografici dell’avv. Tizzani ricordo di aver letto che tra le diverse opere urbanistiche da lui volute ci sarebbe il villaggio dei pescatori, oltre che la chiesa di Sant’Andrea ivi ubicata.
    Probabilmente questa cosa avrà influito nella scelta dell’amministrazione comunale di intitolare a lui proprio quella piazza e non un’altra.
    Intitolare quella piazza a lui, perché quelle opere oggi presenti sono state da lui volute.
    Ragazzi non é difficile.

    moscatzetze 15/03/2015 20:40 Rispondi
  • Spero che ci sia un ripensamento.Faremmo ridere tutt’Italia. Ma come è pensabile di cambiare denominazione ad una piazza e, per onorare un degno cittadino di questa città, si cancella la memoria di due persone che il mondo intero conosce e stima.

    fragreg 14/03/2015 20:19 Rispondi
  • Per A.T., da quando l’illegalità si combatte con la presenza dei nomi su una targa….quelli non hanno paura di niente di ciò che è scritto, ammesso che sapèpiano leggere, altrimenti Crabinieri, polizia, guardia di finanza, magistratura ecc.. ecc.. sarebbero un buon deterrente.
    Per quanto riguarda Piazza Europa che è un luogo che è, come detto, malavitoso… sono altre le presenze fisiche che devono esserci per debellarlo, ad iniziare dalle tante decantate telecamere… che a quanto pare, quelle installate, sono state messe in luoghi dove non hanno alcuna finalità e funzionalità.
    Sindaco prenda atto e si attivi….anche per rendere una piazza della tua città luogo di aggregazioone sociale e non malavitosa.

    semprevigile 14/03/2015 18:46 Rispondi
  • Io credo che la scelta di cambiare sia dovuta al fatto che l’attuale piazza Europa sia diventata luogo di azioni malavitose e di conseguenza intitolarla a due giudici di quel calibro può avere un significato simbolico importante. Invece di lasciarli nel dimenticatoio di un piazzale che ha tutt’altra storia. Quindi sono senz’altro favorevole alla decisione della P.A.

    A.T. 14/03/2015 9:28 Rispondi
  • Conoscevo personalmente l’avvocato nonchè Presidente degli Avvocati il dott. Tizzani e posso dire che è stata una persona di grande spessore professionale e politico. Ritengo giusto intitolargli una piazza o una via. Ma ritengo ingiusto variare la Piazza intitolata oggi a Falcone e Borsellino perchè è come se dessimo più importanza all’avvocato Tizzani rispetto a loro ( ripeto sono perfettamente d’accordo ad intitolargli una piazza). Spero quindi che la Giunta Comunale si ravvedi e lasci l’attuale piazza intestata ai due giudici.

    Cittadino 13/03/2015 19:24 Rispondi
  • Credo che l’Amministrazione Comunale stia facendo un grande errore… della serie “Je suis Charlie” … Non discuto sul fatto che al Tizzani vada intitolata una Piazza o una strada ma ridenominare una piazza intitolata a due grandi uomini della nostra nazione mi sembra sbagliato. Si vuole “trasferirli” in una nuova piazza? e perchè non lasciare in pace i giudici Borsellino e Falcone e dare una intitolazione al Tizzani in una piazza o strada che non trasferisca nessuno ? Abbiamo Viale dei Mandorli, Piazza delle Rose, delle Viole, degli Aranci, a Siponto addirittura Via delle Telline… ridenominate queste Vie invece, non penso che nessuno ostacolerà la ridenominazione dei mandorli o delle telline. Spero che il Prefetto non dia il suo via libera e spero ancor prima che qualcuno in Giunta metta una pezza.

    Marcello 13/03/2015 18:29 Rispondi
  • come si fà a dare un nome a una piazza se già c’è, per noi manfredoniani rimarrà sempre piazza Falcone e Borsellino (sempre se la notizia è vera)

    francesco 13/03/2015 12:44 Rispondi
  • Ritengo proprio per le peculiarità dei soggetti in causa che forse era meglio titolare altro luogo al Tizzani più internamente alla città, visto che ne ha fatto parte ed ha contribuito….L’attuale Piazza dedicata a Falcone e Borsellino lasciarla agli stessi eroi che non dobbiamo dimenticare essere morti perchè hanno visto molto lontano la speranza di una Italia migliore…. come un marinaio in mezzo al mare che scruta l’arrivo al porto sicuro ed alla sua casa….. quale migliore prospettiva è allora la vicinanza al mare …. per vedere e sperare in un orizzonte migliore a cui tutta l’umanità di buona volontà aspira per un mondo migliore, basato sul rispetto della persona in primis e sulla legalità…..infatti, ogni uomo che rispetta la legge è libero di se stesso e di fronte agli altri.

    semprevigile 13/03/2015 12:18 Rispondi
  • Vorrei sapere chi è il genio, che ha queste idee, a dire che i manicomi sono chiusi. viva falcone e borsellino.

    antonella 13/03/2015 11:48 Rispondi
    • A Falcone e Borsellino sarà intitolata la piazza dell’Istituto Magistrale, come si evince dall’articolo.
      Grazie dell’intervento.
      Saluti.

      Redazione 13/03/2015 11:51 Rispondi
      • Ripeto chi è Questo genio, perche non intitolare la piazza antistante al magitrale a tizzani, ci piace che la piazza della fontana piscitelli resti intitolata a falcone e borsellino.grandi uomini per una grande piazza

        antonella 13/03/2015 13:44 Rispondi
  • ….falcone e borsellino hanno lasciato un segno decisamente più evidente di tizzani…scegliere una piazza o via differente no??…..o intitolare a questi due EROI una piazza in maniera definitiva???

    valentino 13/03/2015 11:32 Rispondi
    • A Falcone e Borsellino sarà intitolata la piazza dell’Istituto Magistrale, come si evince dall’articolo.
      Grazie dell’intervento.
      Saluti.

      Redazione 13/03/2015 11:41 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *