Giovedì 25 Luglio 2024

Il Sindaco rassicura sulla sede definitiva dell'Istituto alberghiero

0 0

Nei giorni scorsi il Dirigente scolastico dell’ I.P.S.S.A.R. “Michele Lecce”, professor Gennaro Pio Masulli, ha incontrato il Sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi e i suoi più stretti collaboratori per definire il futuro assetto della nuova sede associata di Manfredonia, sita provvisoriamente, dallo scorso Settembre, presso l’Istituto Comprensivo “Ungaretti – Maria Teresa di Calcutta”.

Il Sindaco Riccardi, dopo aver conosciuto gli spazi laboratoriali ed apprezzato l’alta prestazione professionale dei docenti d’indirizzo, l’impegno e la passione degli studenti, l’accurata organizzazione delle attività eno-gastronomiche e turistiche, ha spostato l’attenzione sul neo Istituto alberghiero manfredoniano. Sensibile alla vocazione turistica della sua città e consapevole dell’interesse che il nuovo indirizzo alberghiero sta suscitando nei ragazzi, ha evidenziato l’esigenza e la necessità impellente di dare dignità e identità precipua a tale realtà scolastica.

Mantenendo fede ai suoi impegni elettorali, ha inoltre sottolineato il lavoro duro e sinergico che sta portando avanti con e nel territorio per garantire agli studenti già iscritti al primo anno e a quelli che intenderanno farlo per il prossimo una struttura che possa ospitare definitivamente non solo aule, spazi didattici e multimediali, ma anche laboratori di cucina e sala, al fine di formare “pratica-mente” i futuri addetti all’enogastronomia – servizi di sala e vendita – accoglienza turistica e servizi commerciali.

Il sindaco ha battuto molto sul concetto di professionalità e di qualificata formazione da elargire e garantire ai nostri ragazzi, non solo per rilanciare un territorio declinabile in tutte le sue dimensioni – da quelle storiche, paesaggistiche e culinarie -, ma anche per offrire opportunità lavorative in un momento storico critico sotto il profilo occupazionale.

«Ed è per questo – conclude il sindaco – che faremo dell’I.P.S.S.A.R. “Michele Lecce” il più grande polo attrattivo del Mezzogiorno d’Italia».

E così, mutatis mutandis, rasserenati e rassicurati gli animi di genitori, discenti e docenti, si guarda al futuro Istituto alberghiero con fiducia, certi di camminare a testa alta, con un ego scolastico definito.

Articolo presente in:
News

Commenti

  • una struttura che possa ospitare definitivamente non solo aule, spazi didattici e multimediali, ma anche laboratori di cucina e sala, al fine di formare “pratica-mente” i futuri addetti all’enogastronomia – per poi mandarli a lavorare fuori Manfredonia……perchè qui non ci sono Alberghi e servizi per far lavorare questi ragazzi……

    gigi 04/02/2016 10:03 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com