Lunedì 4 Marzo 2024

Il Comandante Alfa presenta il libro “Cuore di Rondine” (FOTO & VIDEO)

1 0

Sconvolgente e altrettanto affascinante è stato l’impatto emotivo suscitato nell’uditorio che gremiva, oltre il consentito, l’Auditorium dell’Istituto Tecnico Economico “G. Toniolo” di Manfredonia, durante la presentazione del libro “Cuore di Rondine” fatta dall’autore, il Comandante Alfa, uno dei fondatori del G:I:S: (Gruppo Intervento Speciale) dell’Arma dei Carabinieri. A testimoniare l’affetto e la stima nei confronti di un uomo, che per propria scelta ha deciso di essere carabiniere e entrare a far parte di un reparto d’élite dell’Arma,la presenza del prof. Lorenzo Scillitani, dell’Università del Molise, del Comandante la Compagnia C.C. di Manfredonia, Cap. Andrea Viggiano, il coordinatore regionale dell’ANC, del dott. Michele Trotta, coordinatore provinciale, vero artefice dell’incontro con l’autore. Oltre alla presenza del vice sindaco Salvatore Zingariello, dell’avv. Giandiego Gatta, vice presidente della Regione Puglia, del prof. Pellegrino Iannelli, dirigente dell’ITES che ha fatto gli onori di casa e di autorità civili e militari che ci sfuggono i nomi. A dir poco commovente il racconto dell’autore che con dovizia di particolari  e con tanta umiltà ha descritto in 284 pagine la storia della sua vita, della sua lunga carriera nell’Arma. La decisione di raccogliere in queste pagine, fatti e avvenimenti che hanno costellato il suo essere uomo, carabiniere, marito e padre, nasce dalla necessità di dimostrare alla sua famiglia, a sua moglie e ai suoi figli che non è stato un egoista che ha pensato solo alla sua carriera. Il suo lavoro, invece, lo ha portato ad interrogarsi continuamente sui limiti delle proprie azioni, sulla paura di morire. In tutto questo egli non mette mai in dubbio la profonda convinzione di far parte di un insieme dove trovare nella difesa dei valori e della democrazia il senso profondo della libertà.”Conto i respiri in attesa dell’ultimo, quello che non potrò mai raccontare”. Ma il suo ultimo respiro, siamo convinti, non finirà nel nulla, sarà raccolto da chi come lui hanno creduto e continueranno a credere nei grandi valori della vita. Dice di lui Roberto Saviano:”Vivo da dieci anni tra i carabinieri. Questo libro non ti spiega cosa sono il coraggio e la paura. T’insegna ad accoglierli entrambi”. Il ricavato delle vendite del libro sarà interamente devoluto all’O.N.A.O.M.A.C. (Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri. Al termine la nota ceramista Angela Quitadamo ha donato sia all’autore che agli ospiti la riproduzione di una delle stele daunie, ritrovate nell’agro sipontino risalenti all’VIII, V sec a C., utilizzate dall’antica civiltà daunia per onorare i propri defunti.

Matteo di Sabato

video  foto a cura di Rossella Di Bari

intervista di Matteo di Sabato

[tribulant_slideshow gallery_id=”97″]

Articolo presente in:
ManfredoniaNewsTV · News · Video della settimana

Commenti

  • non vedo nelle foto nè sindaco nè vicesindaco

    Manfredonia SI CURA DA SOLA 21/02/2016 12:06 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *