Domenica 14 Aprile 2024

Tempo di derby in riva al Golfo. Al Palascaloria arriva il Futsal Barletta

0 0

Altro capitolo, altra storia. Quello in programma sabato pomeriggio al PalaScaloria è il numero venti, il terz’ultimo del libro bianco-celeste versione 2015/2016. Facciamo un passo indietro e analizziamo il capitolo precedente, la gara in terra molisana contro lo Chaminade. Due punti gettati alle ortiche, è il caso di dirlo. In vantaggio per 5-2 al termine della prima frazione di gioco, il Manfredonia nella ripresa resta negli spogliatoi tant’è che i padroni di casa riescono a recuperare il risultato. Il guizzo di Raul riporta l’ago della bilancia in favore dei sipontini ma a trentanove secondi dalla fine ecco che arriva l’ennesima beffa, 6-6 finale. A fare da contorno, le solite azioni da gol sciupate e l’abbonamento costante ai legni. L’amaro in bocca c’è, inutile negarlo, quei due punti lasciati per strada a fine stagione potrebbero far salire ulteriormente il livello di rammarico. Amen. Miki Grassi deve nuovamente resettare il morale dei suoi e riprogrammarlo per affrontare nel migliore dei modi il Futsal Barletta, un derby che negli anni ha sempre regalato sfide “tirate”. I biancorossi sono in avanti in classifica di due punti rispetto ai bianco-celeste, 28 Barletta e 26 Manfredonia. Una vittoria di Spano e soci consentirebbe il sorpasso, non solo, quei play off tanto sognati resterebbero ancora un obiettivo sensibile. Gioco, intensità, voglia di vincere non sono mai mancati, ciò che il roster sipontino deve acquisire è una sana dose di cattiveria sottoporta. Chissà, magari con il Barletta basterà un solo tiro in porta piuttosto che i trentacinque effettuati a Canosa senza poi raccogliere i tre punti. Si diceva del Futsal Barletta, anche i ragazzi di mister Ferrazzano inseguono il treno che conduce ai play off. Nel girone di ritorno sono quindici i punti conquistati, cinque vittorie, nessun pareggio e tre sconfitte. Il roster barlettano fa del campo amico il proprio punto di forza, qualche difficoltà in più in trasferta, sono infatti sei le sconfitte lontane dal proprio pubblico. Mister Grassi ovviamente non si fida delle statistiche, il tecnico foggiano chiede ai suoi uno sforzo in più, nelle restanti tre gare, Barletta compreso, vuole l’en plein di punti. “Vogliamo arrivare il più in alto possibile – confessa Miki Grassi -, abbiamo ancora nove punti a disposizione, di conseguenza, cercheremo di trarne il massimo profitto. Il bilancio lo faremo a fine stagione, al momento abbiamo l’obbligo di vincerle tutte”.

Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia C5

 

 

Articolo presente in:
Calcio a 5 · News · Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com