Lunedì 24 Giugno 2024

“Io sono Gargano”: approvato lo schema di Accordo di programma

0 0

Con delibera,approvato lo schema di Accordo di programma tra i Comuni di Manfredonia, Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Poggio Imperiale, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico, San Severo, Serracapriola, Vico del Gargano, Vieste, per l’adozione e l’attuazione del Progetto “Io Sono Gargano” a valere sulle risorse di cui al Piano di Azione e Coesione (PAC- MIBACT) 2007-2013 nell’ambito degli “INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE AREE Dl ATTRAZIONE CULTURALE” Linea di Azione 2 “Progettazione per la cultura” – Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo – Segretariato Generale – Servizio II. E’ stato dato atto, inoltre, che “ai sensi dell’art. 34, comma 4, del D.lgs n.267/2000 e s.m.i. il Sindaco procederà con atto formale all’approvazione dell’accordo di programma di che trattasi”.

Nell’atto si ricorda che il Comune di Manfredonia ha presentato in data 5 settembre 2016 la candidatura della proposta denominata “Io Sono Gargano” nell’ambito dell’Avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, pubblicato in data 6 giugno 2016 dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo – Segretariato Generale servizio II a valere sulle
risorse di cui al Piano di Azione e Coesione (PAC-MIBACT) 2007-2013 nell’ambito degli “INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE AREE Dl ATTRAZIONE CULTURALE” Linea di Azione 2 “Progettazioneper la cultura”; la candidatura di cui sopra è stata presentata dalla aggregazione dei Comuni di Manfredonia, Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Poggio Imperiale, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico, San Severo, Serracapriola, Vico del Gargano, Vieste. In data 20.01.2017 il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT) ha pubblicato l’elenco dei soggetti ammessi a finanziamento tra i quali risulta la proposta denominata “Io Sono Gargano”, presentata dal Comune di Manfredonia con un finanziamento ammesso pari a € 300.000,00 (euro trecentomila//00); con successivo Decreto del 16/02/2017 del Segretario generale del MIBACT sono stati approvati gli atti e gli esiti dell’istruttoria e della valutazione delle proposte progettuali pervenute a valere sull’Avviso del 6 giugno 2016 e sono state ammesse e finanziate le proposte progettuali presentate dai Comuni, tra le quali è inclusa la proposta denominata “Io Sono Gargano” presentata dal Comune di Manfredonia; con successiva nota n.2219 del 17.02.2017 del Segretario Generale del Mibact si trasmetteva la bozza della Convenzione, da sottoscriversi digitalmente tra Mibact e Comune di Manfredonia a seguito di registrazione del succitato Decreto, assegnando il termine del 17 marzo p.v. per la trasmissione “della formalizzazione della forma associativa tra i comuni, qualora non ancora costituita al momento della presentazione della proposta” e “dichiarazione di assenso da parte della rispettiva amministrazione regionale sulla proposta progettuale finanziata”.

In data 20.02.2017 presso il Comune di Manfredonia, capofila dell’aggregazione, si è tenuto un incontro con tutti i Comuni proponenti il Progetto finanziato per definire le tempistiche, gli impegni
e i passaggi amministrativi coerenti con l’avvio delle fasi di attuazione del Progetto medesimo tra cui la sottoscrizione dell’Accordo di Programma che definisce il quadro regolamentare di
riferimento; la proposta su richiamata presenta un piano finanziario che totalizza € 360.000,00 di costi di realizzazione imputabili all’oggetto dell’Avviso, di cui €300.000,00  a valere sulle risorse rese disponibili dall’Avviso ed € 60.000,00, quale cofinanziamento a carico dei proponenti, oltre gli ulteriori stanziamenti previsti per la progettazione a realizzarsi su beni puntuali, il cui costo di progettazione resta estraneo al finanziamento assentito dal MiBACT, in quanto interamente coperto con i fondi del bilancio di ciascuna amministrazione interessata e la cui realizzazione resta subordinata a specifici separati e successivi accordi con l’Amministrazione regionale.

Graziano Sciannandrone

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com