Sabato 4 Febbraio 2023

ENERGAS: appello alla mobilitazione

2 0

Lettera aperta alle associazioni, ai partiti, ai cittadini e cittadine, a tutte e tutti.

La questione Energas sembra arrivata al capolinea. Il 13 aprile prossimo, infatti, è stata indetta presso il Mise (Ministero delle Infrastrutture e dello Sviluppo Economico) una conferenza dei servizi “decisoria” per la questione Energas.

Pertanto, chiediamo a tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questa nostra amata terra, oltraggiata da decenni di scelte scellerate, di metterci insieme per partecipare a Roma al Sit-in con striscioni che ribadiscano al MISE che Manfredonia non accetterà mai l’impianto Energas.

È giunto dunque il momento di fare uno sforzo finale di unità, di mobilitazione ancora più incisiva per dire il nostro NO definitivo a tale impianto per le motivazioni note ed in particolare per l’incompatibilità totale con il grave inquinamento da zolfo, arsenico, idrocarburi ed ammoniaca del mare prospiciente l’area del sito ex EniChem.

Il nostro territorio necessita di una reale e profonda riqualificazione che passa per il ripristino del sito ex EniChem e dalla rigenerazione del nostro mare, che facciano di nuovo risplendere le bellezze della nostra terra e le potenzialità del nostro meraviglioso golfo e non di un ulteriore danno ambientale derivante dal mega impianto Energas.

Ribadendo il nostro NO all’Energas per tutte le motivazioni già ampiamente documentate a tutte le autorità preposte, chiediamo al sig. Sindaco che si faccia accompagnare all’incontro “decisiorio” del 13 aprile anche da una delegazione di consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza.

Manfredonia Nuova

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

  • Energas è progetto inutile come il Tap dato che oggi si autoproduce metano rinnovabile da acqua o mare e si chiama power to gas.Solo gli ignoranti fossili usano in chimica del caro gas fossile importato.E’ finita la cuccagna eni snam su gas importato che nessuno compra per caro prezzo,nemmeno chi ha serre.

    Pier Luigi Caffese 03/04/2017 15:49 Rispondi
  • Dopo il si al gasdotto.. è certo il si all’energia. Politici di manfredonia…cosa farete?, vi ribellate ai Vs amici????

    Iooerte 03/04/2017 8:08 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO