Mercoledì 23 Giugno 2021

Patroni Griffi incontrerà il Prefetto per l’inciviltà nelle aree portuali di Manfredonia

11 1

Il tema del mare e del porto, del nostro mare e dei nostri porti, è sempre di grande rilievo poiché Manfredonia è una città adagiata sul mare, in un golfo che geograficamente la rende sentinella da sud del Gargano e traccia la storia dei traffici mercantili dell’ultimo millennio, per ciò che la documentazione storica riporta. Il mare è fonte di reddito per la pesca, per il turismo, per il commercio. I nostri porti, infrastrutture adeguate nel tempo per “usare il mare”, oggi, o meglio, da tempo, vivono un momento di difficoltà. La pulizia, la sicurezza e la fruizione di questi luoghi di lavoro e romantici, stanno turbando la serenità di un’intera città che, già provata da una manutenzione ordinaria latente dei luoghi pubblici, subisce le violenze ed il vandalismo su quei porti dove si sta cercando, con difficoltà, di ripristinare l’igiene ed i  servizi. Il cittadino è sempre molto esigente a far valere i propri diritti e la gran parte delle volte a giusta ragione ma spesso ci si ricorda del diritto e non del dovere “di buon cittadino”. Sui nostri porti, per via di una scarsa e latente forma di sorveglianza si perpetrano abusi ambientali per mano di cittadini o addetti ai lavori che rendono indecoroso un luogo che per sua natura è, dovrebbe essere, un trampolino su paesaggi mozzafiato. Non un verbale, non un arresto di uno di questi delinquenti per preservare e tutelare l’ordine pubblico richiesto da tanta brava gente della nostra città. “I furti e l’abbandono di rifiuti in ambito portuale sono reati gravi. E’ mia intenzione chiedere un incontro al prefetto affinché questa illegalità diffusa venga efficacemente prevenuta e ove occorra duramente repressa, in modo da restituire alla città un waterfront pulito e liberare risorse per investimenti”. Queste le parole del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Mediterraneo, Prof. Patroni Griffi, rilasciate a ManfredoniaNews.it, mortificato dai ripetuti atti di ordinaria inciviltà ricorrenti sui porti di Manfredonia. Molta la responsabilità in capo agli operatori del porto, ai pescatori in particolare, troppi di loro (non tutti per fortuna) poco hanno a cuore la tutela del mare che gli fornisce il sostentamento e delle aree pubbliche dotate di servizi per agevolarli nel loro lavoro che per opportunismo a volte considerano come cosa propria altre volte cosa di altri. Vale lo stesso discorso dell’ambito cittadino, le sentinelle siamo noi che viviamo la città e se per primi noi non cerchiamo di tutelare i luoghi comuni, il vandalismo di pochi imbecilli condizionerà la serenità e la vita di tutti noi.

Raffaele di Sabato

Continuano gli atti di vandalismo sul molo di levante. Asportata parte della ringhiera in acciaio.

Il porto di Manfredonia tra promozione e sorveglianza contro l’inciviltà

https://www.manfredonianews.it/store/il-porto-di-manfredonia-nella-vita-economica-della-capitanata/

Articolo presente in:
Cronaca · News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

    MANFREDONIA VIDEO