Baldassarre Nuovo Store (1280x110 - Top Banner)
Lunedì 9 Dicembre 2019

Inaugurato lo stabilimento SISECAM Manfredonia Glass con il Presidente Giuseppe Conte

8 5

Il 30 novembre 2019, la Società ex Manfredonia Vetro, da un anno Sisecam, apre una nuova pagina nella storia del Golfo di Manfredonia. Il cuore delle maestranze di Manfredonia ha battuto all’unisono durante l’inaugurazione della nuova proprietaria. Si sono uniti in coro: le istituzioni locali, regionali, gli onorevoli Tasso e Bordo e l’arcivescovo Padre Franco Moscone che hanno accompagnato il Presidente del Consiglio, prof. Giuseppe Conte, al taglio del nastro. Tanta l’emozione e la gioia emanata dagli occhi e dalle calorose parole del Sindaco di Monte Sant’Angelo, del Governatore Emiliano e del Presidente Conte. Sono trascorsi ben quattro anni dall’allora dichiarazione di fallimento della ex Manfredonia Vetro, gestita dall’allora Gruppo Sangalli che lucrò con il “danaro pubblico” senza mai aver investito in “sviluppo e ricerca”. Ciò causò la chiusura del forno fusorio, dopo dieci anni di logorìo, decretandone la morte della produzione, della società e del futuro dei lavoratori. Proprio loro, le maestranze, le famiglie e i tanti Manfredoniani hanno abbracciato il grido d’aiuto, scatenando dal dolore la voglia di riscatto. Poi la lunga vicenda giudiziaria culminata nel giugno del 2018 con l’aggiudicazione della Società agli imprenditori turchi che ebbero la meglio sulla contendente americana “Fondo Elliott”. La Regione Puglia ha concesso un contributo di Euro 8.325.883,30 finanziati con il Fondo Europeo per lo sviluppo regionale, avendo valutato positivamente la proposta di contratto di programma della multinazionale turca. In questi anni i Comuni limitrofi hanno fatto Rete, sostenendo le richieste dei lavoratori al Ministero dello Sviluppo Economico. La Sisecam ha fedelmente rispettato i patti stabiliti durante l’iter giudiziario riguardo la salvaguardia dei posti di lavoro. Infatti le 165 maestranze che erano in Cassa integrazione sono state tutte rioccupate. L’alto forno fusorio è stato rifatto, potenziato e completato due mesi fa. Il 9 novembre u.s. è stato prodotto di nuovo il “vetro”. La Şişecam ha investito circa 30 milioni di Euro, un cospicuo impegno ragionato. Essa è leader a livello internazionale nella produzione del vetro, quarta a livello mondiale. Il prof. Ahmet Kirman, vice-presidente e CEO del Gruppo Şişecam sostiene “Acquisendo lo stabilimento di Manfredonia, consolideremo ulteriormente la nostra leadership, raddoppiando al contempo la nostra capacità di produzione in Italia”. L’intervento del Prof Conte ha acceso gli animi dei presenti, constatando che il Governo italiano è ben contento di sostenere iniziative lodevoli di “buona amministrazione” da parte di imprenditori “onesti” che investono le proprie risorse per far crescere un territorio. “L’Italia investe molto in Turchia in termini di research and development. Esiste un’ottima intesa e cooperazione tra i Paesi al fine di una reciproca crescita socio-economica, rispettando i diritti dei lavoratori e dell’ambiente” termina Conte. E’ importante sottolineare lo sguardo green della Şişecam per la salvaguardia dell’ambiente. Negli impianti di produzione sono attive sofisticate tecnologie come il sistema DeNOx per il controllo e la cattura delle emissioni delle polveri sottili in atmosfera. Chiediamo al lettore di essere attento nel seguire le vicende del territorio a cui le reti televisive nazionali non hanno purtroppo dato lo spazio necessario, celando completamente la visita del Presidente del Consiglio nel nostro territorio. Non lasciamo che le “menti” vengano fuorviate da “false o mancati notizie” per mostrare il peggio del Sud quando invece esistono tante belle “storie” di un Sud come il nostro territorio che cerca di riscattarsi e crescere nel rispetto della salute dell’ambiente e dei lavoratori.

Grazia Amoruso

Foto di Francesco Armillotta

 

 

 

Redazione R.
Articolo presente in:
Economia · Eventi · ManfredoniaNewsTV · Messaggi promozionali · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php