Mercoledì 20 Gennaio 2021

Manfredonia calcio, un avvio di campionato davvero impressionante

0 0

Cinque gol segnati all’Atletico Vieste: un segnale a tutte le avversarie di come quest’anno si voglia fare veramente sul serio, anche se chiaramente la pandemia ha già messo nuovamente i bastoni tra le ruote e ha portato a sospendere nuovamente tutto.

Ci sono tanti appassionati di calcio che sperano come non si blocchi nuovamente l’intera attività sportiva, altrimenti non si potrà più puntare sulle vittorie della propria squadra del cuore. Nel corso degli ultimi anni, le scommesse sportive sono sempre più diffuse, mettendo a disposizione degli utenti un palinsesto sempre più ampio e variegato, in riferimento non solo al calcio, ma a tante altre discipline sportive.

Sul web si possono trovare numerose piattaforme, ma il consiglio migliore è quello di scegliere tra tutti i migliori casino con bonus senza deposito, in maniera tale da avere un vantaggio in più nel momento in cui si comincia a puntare e a scommettere. Un altro suggerimento molto importante è quello di optare solo ed esclusivamente su quei portali che riescono a garantire un alto livello di sicurezza e di affidabilità, e che operano in modo legale sul mercato italiano avendo ottenuto il marchio ADM o AAMS.

La striscia di vittorie del Manfredonia

La trasferta contro l’Atletico Vieste ha portato in dote altri tre punti, ma soprattutto la convinzione di essere una delle più forti nel girone. I cinque gol sono arrivati da cinque giocatori differenti e anche questo è un aspetto che non va sottovalutato e che mette in evidenza come siano numerosi i giocatori nella rosa in grado di far male alle difese avversarie.

Dieci i punti in graduatoria con cui Manfredonia guarda tutti dall’alto verso il basso, a parte Corato che è l’unica squadra che è riuscita, per il momento a tenere questo ritmo infernale. Quello che più stupisce è sicuramente la produzione offensiva, con 13 reti all’attivo contro solamente le sei subite. Nessun’altra compagine segna così tanto nel girone A di Eccellenza.

A parte il pirotecnico pareggio per 3-3 sul campo dell’Alto Tavoliere San Severo, per il Manfredonia sono arrivate solamente vittorie. Estremamente soddisfacente quella casalinga all’esordio contro il Città di Mola, che è stato demolito con il punteggio di 4-1. Bene anche alla terza giornata, dove il Bisceglie è andato ko per 1-0.

Ecco, infine, l’importante successo che è stato ottenuto sul campo dell’Atletico Vieste. Adesso, purtroppo, c’è solamente da attendere che la seconda ondata di contagi venga contenuta e ridotta il prima possibile, visto che sono state rinviate tutte le prossime partite fino all’ottava giornata, quella del 22 novembre, compresa, in attesa di capire quale sarà la situazione sanitaria alla fine del mese di novembre.

Un occhio alle statistiche

In questo inizio di campionato si è messo in mostra soprattutto Nino Morra, che è andato a segno per ben 4 volte in queste prime quattro partite. Poi ci sono tre giocatori a quota 2 reti, ovvero Matteo Colangione, Mario D’Angelo e Pasquale Trotta.

La compagine pugliese è andata a segno con ben sette giocatori differenti e, come detto in precedenza, è sicuramente uno dei punti di forza da non sottovalutare, anche da parte delle avversarie. È tra le mura amiche che il Manfredonia si riesce a esprimere meglio a livello difensivo, avendo subito solamente una rete, contro i 5 gol all’attivo che ha preso in trasferta. C’è da sottolineare, però, come lontano dalle mura amiche si facciano stranamente più reti che in casa: 8 contro le 5 segnate tra le mura amiche. L’obiettivo, adesso, è chiaramente quello di poter continuare su questa strada, nella speranza che l’attività sportiva possa riprendere il prima possibile e che si possa finalmente a parlare presto solo ed esclusivamente di calcio giocato e non di rinvii oppure di pandemia.

Redazione R.
Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO