Domenica 20 Giugno 2021

Nuovo Dpcm dicembre, la bozza inviata alle Regioni. Alle 20.15 parla Conte

0 0

Il governo ha inviato alle Regioni la bozza del nuovo Dpcm in vigore dal 4 dicembre al 15 gennaio. Dopo aver approvato e inviato in Gazzetta ufficiale il decreto legge che regola gli spostamenti ed estende la durata dei Dpcm a 50 giorni, il presidente del consiglio entro stasera dovrà firmare questo nuovo testo che introduce le nuove regole e conferma misure e divieti già in vigore. Poi, alle 20.15, illustrerà le decisioni prese.

Ecco le principali novità della bozza vista dal Corriere.

• Il divieto di spostamento non prevede deroghe se non quella di tornare presso «l’abitazione, il domicilio e la residenza».
• Il giorno di Capodanno il coprifuoco sarà in vigore dalle 22 alle 7, a differenza degli altri giorni in cui è 22-5.
• Il 31 dicembre negli alberghi sono chiusi i ristoranti ed è consentito solo il servizio in camera.
• I negozi sono aperti fino alle 21 fino al 6 gennaio ma nel fine settimana e i festivi sono chiusi i centri commerciali.
• Chi torna dall’estero o dalle crociere dovrà effettuare la quarantena (con un successivo provvedimento verrà fissata la data di partenza della misura al 10 dicembre).
• Le crociere che partono o fanno scalo in Italia saranno poi sospese dal 21 dicembre al 6 gennaio.
• Gli impianti da sci potranno riaprire il 7 gennaio.
• Dal 7 gennaio tutti gli studenti tornano a scuola con didattica a distanza al 50%.
• In università, tornano le lauree in presenza e potranno svolgersi in presenza gli esami, oltre alle lezioni solo per un ridotto numero di studenti.

Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO