Domenica 18 Aprile 2021

Monumenti in lilla per sensibilizzare sui disturbi alimentari

0 0

Mangiare è la cosa più naturale che ci sia, ma a volte, per qualcuno diventa un vero e proprio incubo. Solo in Italia, sono circa tre milioni i giovani che soffrono di un disturbo dell’alimentazione, e pare che sia un dato sottostimato. Purtroppo i disturbi alimentari sono una malattia sottovalutata sia dal punto di vista medico che da quello burocratico e legislativo. La maggioranza sono donne, ma ultimamente si sta verificando in maniera massiccia anche tra gli uomini. Anche l’età di insorgenza di questi disturbi si sta abbassando sempre più. L’obiettivo principale delle persone con disturbo dell’alimentazione è quello di perdere peso, a causa di una insoddisfazione del proprio corpo e la non accettazione del proprio “peso naturale”. I soggetti affetti da disturbo del comportamento alimentare, al fine di mantenere il peso e la forma del corpo, svolgono esercizio fisico per “compensare” un apporto calorico eccessivo, reale o percepito come tale. Ma questi disturbi non sono altro che la punta dell’iceberg di un malessere più profondo che risiede nella psiche e non ha una spiegazione che soddisfi le regole della logica. Solo una piccola percentuale di persone che ne soffre chiede aiuto. Per focalizzare l’attenzione su queste tematiche è stata istituita la Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, di cui quest’anno ricorre la decima edizione. In tutta Italia vengono organizzati eventi di vario genere per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema. A Manfredonia si terranno alcune iniziative per diffondere le informazioni relative a questi disturbi. Giovedì 11 marzo, alle ore 18:30, la dott.ssa Paola Guerra, biologa e nutrizionista, sarà ospite della trasmissione radiofonica di Rete Smash, Vox Populi, in cui parlerà dei disturbi alimentari con Stefania Consiglia Troiano e la sottoscritta. Inoltre domenica 14 e lunedì 15 marzo, la facciata di Palazzo San Domenico, la balconata della Cattedrale e la facciata della Chiesa della Parrocchia Sacra Famiglia verranno illuminate di colore lilla, con il patrocinio del Comune di Manfredonia. Se qualche genitore volesse confrontarsi con qualcuno su queste tematiche, tra le tante associazioni esistenti i tutta Italia, ci si può rivolgere alle associazioni: ilfilolilla e Il fiocchetto lilla.

Mariantonietta Di Sabato

Redazione M.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO