Giovedì 5 Agosto 2021

Cosa significa dissesto finanziario?

5 14

Un pò di informAzione.
Un comune è in dissesto finanziario quando è caratterizzato da gravi ed incontrovertibili condizioni di squilibrio finanziario (art. 242 del TUEL).
Più semplicemente: un comune in dissesto non riesce più a svolgere le sue funzioni di base e a fornire alla cittadinanza quei servizi considerati indispensabili. Inoltre, l’ente non riesce più a pagare i propri debiti.
Come ci si arriva a tale situazione?
Il decreto ministeriale 28/12/18 individua una tabella nella quale sono indicati 8 parametri deficitari, ovvero dei parametri obiettivo nei confronti dei quali gli enti locali devono tenersi al di sotto degli stessi. Se un comune dovesse non rispettare la metà o più di questi 8 parametri si troverebbe nella fattispecie del dissesto finanziario.
Cosa comporta il dissesto?
Una volta dichiarato il dissesto l’amministrazione comunale resterebbe comunque in carica, ma interverrebbe nella gestione del comune una commissione straordinaria nominata dal Ministero dell’Interno. Quest’ultima si occuperebbe del disavanzo pregresso, mentre l’amministrazione comunale andrebbe a gestire il bilancio risanato dai debiti. Si ha così, in un certo senso, una frattura tra passato e futuro, così da permettere al comune di continuare la propria attività. Ovviamente, però, il comune dovrà adottare delle misure correttive straordinarie, aumentando le tasse e tagliando dove possibile la spesa. Come si può capire, quindi, a pagare il pesante prezzo del dissesto finanziario sarebbero, in primis, i cittadini del comune dissestato.
Manfredonia è in una situazione di dissesto?
No, Manfredonia non è in dissesto finanziario, ma comunque in una situazione critica. Nel 2018 i parametri non rispettati erano 3 e ne sarebbe bastato un altro per la dichiarazione di dissesto. Nel 2019 i parametri non rispettati sono scesi da 3 a 1.
Quale parametro non è stato rispettato?
I 3 parametri non rispettati dal Comune di Manfredonia nel 2018 erano i numeri 3, 5 e 7.
Nel 2019, invece, l’unico parametro non rispettato è stato il 5, il quale denota l’incapacità del comune di ripianare il disavanzo di amministrazione con le sue entrate accertate.
Infatti, il disavanzo nel 2019 è stato pari a 28 milioni di euro, un risultato sicuramente negativo ma migliore rispetto alle prospettive iniziali.
Cosa fare per il futuro?
Se il Comune di Manfredonia vuole evitare la concreta possibilità del dissesto finanziario deve necessariamente implementare delle importanti misure correttive, perché evitare il dissesto significa tutelare i propri cittadini.

Paolo Pio Gentile

(coordinatore del tavolo tematico sul bilancio di Azione Manfredonia)

Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO