Mercoledì 16 Giugno 2021

Il nuovo numero di Lingua e Storia in Puglia

0 0

Il nuovo fascicolo di Lingua e Storia in Puglia, uscito agli sgoccioli del 2020, si apre con una vasta ed esauriente presentazione della figura e dell’opera di Franco Pinto dovuta a chi scrive, sua curatrice ed esegeta per tanti anni. Seguono articoli in memoriam su Joseph Tusiani, lo scrittore italoamericano di origine garganica venuto a mancare poco più di un anno fa, del massimo esperto sull’argomento, Cosma Siani. Una nuova sezione della rivista dedicata alla narrativa si affianca da questo numero a quella tradizionale di poesia, e qui si segnala per un romanzo breve, giovanile e inedito, di Barbara de Miro d’Ajeta, Oblio di un pianeta, riportato nella sua integrità. Fra i numerosi altri argomenti che la rivista porta all’attenzione dei lettori ci piace dar rilievo a quelli riguardanti Manfredonia (il Carnevale, la farrata), per mano di Michele Apollonio e di Armistizio Matteo Melillo, direttore della rivista; senza tralasciare il ricordo di Pasquale Soccio a venti anni dalla morte redatto da Giuseppe Trincucci. La storica rivista sipontina, giunta così al numero 52, si potrà trovare a giugno presso la libreria Tuppi di Manfredonia. Ma val bene qui ricordare che la sua nascita nel 1974 si deve a Michele Melillo, padre dell’attuale direttore, e non dimenticato autore del volume Lingua e società in Capitanata, cosi come di numerosi altri studi specialistici fondamentali per la dialettologia regionale e nazionale.

Mariantonietta Di Sabato

 

Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO