Martedì 28 Settembre 2021

Foggia-Manfredonia: Fast e Confsal di Puglia scrivono a regione Puglia e Provincia di Foggia

1 1

Sulla questione della Foggia-Manfredonia: treno-tram, BRT e linea ferroviaria si o no la Fast-Confsal Puglia, a seguito delle ultime dichiarazioni dell’assessore regionale al ramo Anna Maurodinoia non ha indugiato e ha scritto una corposa nota inviata oggi a mezzo PEC, oltre che a lei, anche ai presidenti della regione Puglia Michele Emiliano e della provincia di Foggia Nicola Gatta.

“ Preso atto della fase di ascolto prospettata in merito dall’assessore Maurodinoia abbiamo redatto una corposa relazione con la quale abbiamo posto in rilievo le motivazioni che ci spingono a proporre, nuovamente, motivandola con atti, relazioni ed esempi intra regionali ed extraregionali, la necessità di realizzare l’elettrificazione della linea ferroviaria Foggia-Manfredonia unitamente alla diramazione per il Porto Alti Fondali – spiega Vincenzo Cataneo segretario regionale Fast-Confsal – utilizzando il modello di esercizio ferroviario già in essere tra Foggia e Lucera e l’adduzione con i bus dalle località connesse con la città sipontina ottenendo, per il servizio passeggeri, gli stessi risultati riscontrati sull’altro collegamento ai quali però si aggiungono anche quelli per le merci con la diramazione con il Porto Alti Fondali.”

Allegati alla nota sono stati inviate le documentazioni che il sindacato autonomo dei trasporti della Confsal ha inviato all’Assessorato alla mobilità sia a luglio 20l5, per l’adozione delle proposte di Piano Attuativo del Piano Regionale dei Trasporti 2015-2019 e al Piano Triennale dei Servizi 2015-2017, che a luglio 2019 per la determinazione dei Servizi Minimi TPRL. Nel frattempo a maggio 2019 è stata consegnata alla Provincia di Foggia, durante l’incontro monotematico “Piano di Bacino provinciale dei trasporti della Provincia di Foggia” tra le OO.SS. provinciali e il presidente Nicola Gatta, ulteriori atti, osservazioni e proposte che sottolineavano, le stesse attuali visioni ma, incomprensibilmente non recepite in Capitanata mentre sono state attuate in altre province pugliesi e regioni italiane.

“Pur se il quadro normativo e di programmazione europea, nazionale e regionale come un DM del 2018 firmato dall’allora ministro Delrio sta producendo rilevanti investimenti di centinaia di milioni di euro sulle ferrovie regionali in particolare al Centro-Nord, di cui ben 6 su 20 in Emilia-Romagna per l’elettrificazione, riqualificazione dei binari, delle stazioni e l’eliminazione di passaggi a livello, con la sostituzione dei treni diesel con gli elettrici. Insomma un’altra visione ed azione dello Stato come quella che sta avvenendo, da parte della regione, correttamente, anche in Puglia sulla Barletta-Canosa di Puglia – rimarca il sindacalista della Fast-Confsal che concludendo sottolinea – noi al riguardo abbiamo presentato anche al presidente della Provincia di Foggia per il Piano di Bacino le stesse documentazioni, incomprensibilmente, però, ha ritenuto percorribile la soluzione del BRT anche se nell’ultimo incontro del 06.05. u.s. sull’argomento anche l’Università di Napoli Federico II ha espresso perplessità tecniche e trasportistiche. Linee ferroviarie Foggia-Manfredonia e Foggia-Potenza (con risorse stanziate da 15 anni!) non è mai troppo tardi per far prevalere le scelte appropriate su quelle contraddittorie che penalizzano i cittadini, i lavoratori, i sistemi produttivi e l’ambiente e che sono in antitesi con ciò che viene previsto dalla normativa legislativa, dalla programmazione e dagli investimenti che altrove si fanno.”

La Fast e la Confsal di Puglia, in conclusione della nota inviata, hanno chiesto di partecipare al percorso delineato dall’Assessore regionale Maurodinoia sottolineando la necessità di istituire, in tempi brevissimi, un tavolo tecnico e istituzionale per affrontare, in modo coerente e urgente, la specifica tematica inserendola nel quadro di sistema integrato dei trasporti e nell’ottica della sostenibilità attesa la documentazione prodotta, lo stato dell’arte e ciò che sta avvenendo in Puglia e nelle altre regioni italiane.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO