Venerdì 3 Dicembre 2021

La Denominazione di Origine Comunale: “Manfredonia” è realtà

6 0

Verso una Manfredonia più sostenibile con il marchio di tutela dei prodotti tipici approvato. Primo caso nazionale di tutela dei prodotti dell’economia

Con la deliberazione 56 del 29.9.2021 la Commissione Straordinaria ha approvato il regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari, artigianali e dell’economia del mare attraverso il marchio De.Co. Via libera legale e trasparente per scaldatelli, farrate, ciambotta e Carnevale che insieme a fichi d’India, “seppie arracanate” e cicale ripiene identificano immutabilmente e ovunque l’identità di Manfredonia in positivo. È stato un lavoro certosino e puntuale quello che ha portato la Commissione Straordinaria del Comune di Manfredonia, insieme al personale, a redigere uno strumento di pianificazione e marketing territoriale che parte da Manfredonia e diventa un caso nazionale perché introduce la tutela all’economia del mare. “Manfredonia è terra e mare allo stesso tempo ed esprime attraverso la valorizzazione delle sue tradizioni e del patrimonio di saperi e sapori un potenziale di sviluppo importante – spiega la dottoressa Crea che ha proposto l’introduzione del Marchio De.Co. – che attraverso questo strumento apre nuovi scenari che sono a disposizione dei privati che ne faranno uso in termini legali, accessibili e tracciati a vantaggio delle imprese e del territorio”. I casi di chi ha utilizzato la De.Co. come Cipolla Rossa di Tropea, la Cipolla di Acquaviva, il Pecorino di Amatrice, il prosciutto di Sauris, la Cotoletta alla Milanese hanno portato flussi di turisti a visitare i luoghi di produzione e ad annoverare quei prodotti nei ristoranti più famosi attraverso scambi di culture e arricchimento per tutta la filiera. La richiesta del riconoscimento della DE.CO per i singoli prodotti o processi funziona mediante domanda a sportello con la compilazione di un modulo in cui si descrive dettagliatamente la composizione, gli ingredienti, i materiali nel caso di artigianato e le caratteristiche di un prodotto, la storia, le caratteristiche degli areali a terra o a mare, le fasi di processo che lo caratterizzano, quindi si riunisce una commissione di esperti che valutano la fattibilità tecnica e di replicabilità del processo e viene concesso il riconoscimento mediante procedura e pubblicazione. Da quel momento il singolo che ne fa richiesta può inserire la dizione “De.Co” sul suo prodotto e nei segni distintivi di impresa. Lo strumento della DE.CO è uno dei pilastri del marketing territoriale e l’innovazione portata dalla delibera 56/21 attraverso l’introduzione della tutela dell’economia del mare è uno dei temi portanti delle politiche di sviluppo e inserisce Manfredonia sullo scenario nazionale ed europeo per l’innovazione in termini di attrattività e protocolli e costituisce sicuramente la base per un progetto di lungo respiro anche a valere sul PNRR. I futuri amministratori trovano un percorso indicato, i cittadini riconosciuta un’identità, le imprese uno strumento semplice e legale per migliorare il proprio mercato.

di Michela Cariglia

Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO