Lunedì 6 Dicembre 2021

Arresti e sequestri impianti mitocoltura, Verdi Manfredonia: “Perché la politica non è intervenuta prima?”

1 9
Come Verdi di Manfredonia esprimiamo soddisfazione ma anche rammarico per gli arresti ed i sequestri degli impianti di miticoltura e ci chiediamo perché si è dovuti arrivare a questo. Perché la politica non è intervenuta prima?
Il golfo di Manfredonia è pieno di plastica, è un dato ormai acclarato e i pescatori della locale marineria pescano ogni giorno quintali di retine ed altri rifiuti plastici.
La mitilicoltura sta contribuendo a questo inquinamento. Lo fa con la dispersione involontaria durante le mareggiate, ma anche volontaria durante la prima selezione in mare, quando le retine di plastica che contengono i mitili cadono sui fondali e vagano seguendo le correnti.
Gli arresti e i sequestri degli impianti hanno scoperchiato il vaso di Pandora di un sistema altamente impattante. Eppure le soluzioni c’erano!
La Puglia ha emanato  la legge regionale n. 43 del 2017 sulla pesca e l’acquacoltura prevedendo un Piano regionale in materia che a tutt’oggi non è stato predisposto.
L’art. 9 di quella legge prevede misure contro la pesca fantasma da parte di attrezzi da pesca abbandonati ma non per le retine della mitilicoltura.
Vogliamo che si intervenga su questo articolo ampliandolo e prevedendo sanzioni per chi non rende riconoscibile le proprie retine e/o non utilizza materiali biodegradabili.
Vogliamo che si incentivi, attraverso un sistema di certificazione ambientale, questo modo virtuoso di produzione, così gli
impianti sequestrati potranno riaprire con pochissimi investimenti sostituendo le retine tradizionali con quelle in bioplastiche (e cambiando quelle scellerate abitudini di gettarle in mare).
Il settore della mitilicoltura è importante per il nostro territorio e deve essere salvato ma nel rispetto del nostro mare.
Alfredo De Luca e Innocenza Starace
Coportavoce di Europa Verde – Verdi di Manfredonia
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO