Martedì 18 Gennaio 2022

Pietro Piemontese sul podio alla Paris Salsa HipHop Gold Edition

3 0

È motivo di vero godimento vedere un giovane che sale sul gradino più alto del podio di una prestigiosa competizione. E il piacere è ancor più grande se a salire su tale podio è un giovane di Manfredonia. È fresca la notizia che Pietro Piemontese, titolare con Marilena Guerra della MP Dance Studio di Manfredonia, coreografo e istruttore di danza caraibica, ha ottenuto a Parigi, il 27 novembre scorso, il primo premio nell’ultima edizione della Paris Salsa Hip Hop Gold Edition, a cui hanno partecipato giovani ballerini di tutto il mondo. La manifestazione si è svolta presso il ‘’Centquatre’’, centro culturale pubblico che lo Stato francese ha realizzato e messo a disposizione gratuita per eventi d’arte, di cultura, di spettacoli, non solo per i Ffrancesi, ma per quanti ne facciano richiesta, anche di nazionalità diverse. La Paris Salsa Hip Hop Gold è un evento unico al mondo, organizzato annualmente, in cui si combina la Salsa con l’Hip Hop; i ballerini, accompagnati da musicisti e percussionisti che eseguono pezzi non concordati con i partecipanti alla gara, devono improvvisare stili differenti consoni al tempo della musica. Non è una gara coreografica dove il ballerino esegue una prestazione già studiata.

Pietro, nella categoria di 1vs1, ha brillantemente superato sette ‘battle’, cioè incontri con avversari diversi. L’ultimo con cui si è confrontato e su cui ha avuto la meglio è stato un colombiano, altrettanto talentuoso.

Il curriculum professionale di Pietro si è celermente arricchito di successi, di riconoscimenti e di vittorie pur ballando da appena 14 anni. Ora ne ha 28.

Insieme ad un altro patito ballerino, di origine senegalese, ma nativo di Manfredonia, Moustapha, è componente del gruppo ‘Ringoboys’ che a Lloret de mar si è classificato al 3° posto nella gara Sbk Champions España 2021. Tutti e due hanno lavorato a Milano in scuole e discoteche; hanno al loro attivo anche inviti in diversi Congressi salseri per stage e show in Germania, Grecia e Svizzera. Tra le ultime vittorie va segnalata quella dello Zeno Got Talent a Napoli (2019).

Abbiamo chiesto a Pietro da dove è nata questa sua sviscerata passione per il ballo.

‘’La mia passione per il ballo è nata tardi e casualmente. Avevo quattordici anni quando, vedendo i miei genitori ballare, sono rimasto incuriosito da questo sport. È stato l’input che mi ha spinto a iscrivermi ad una scuola di ballo. Ed oggi sono qua, sempre pronto a migliorare le mie prestazioni. Secondo me, questo sport suscita emozioni non solo in chi lo pratica, ma in tutti quelli, credetemi sono numerosi, che assistono agli show che facciamo. Oggi, nutrito è il numero degli iscritti alle scuole di ballo e la loro qualità diventa sempre più curata, grazie alla passione, ma soprattutto al duro lavoro che questi artisti infondono nella preparazione delle loro esibizioni.’’

Pietro, tutta Manfredonia ti dice: ‘’Non deludere le aspettative dei tuoi concittadini. Come maestro fa’ in modo che anche nel campo del ballo ci siano artisti brillanti, così come in tante altre discipline.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO