Giovedì 18 Agosto 2022

Prima gioia casalinga per il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia: 2-1 con L84

0 0

Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia è vivo e si rilancia nella lotta salvezza. I sipontini battono per 2-1 la formazione piemontese de L84, nella tredicesima giornata, e va alla sosta natalizia con il primo sorriso interno del campionato di serie A di calcio a 5 nazionale. Mister Monsignori lancia subito in line up i neo arrivati Moretti tra i pali e Foglia, con Caputo, Canabarro e Boaventura a completare il quintetto. De Lima risponde con Siqueira P.,Siqueira L., Josiko, Turello, Tuli. Primo squillo di gara di Foglia, esterno fuori. Testa di Turello, colpo di reni di Moretti e palla in corner. Le squadre si fronteggiano ad armi pari e sono ben messe in campo, tanto che il taccuino nei primi 10 minuti di gioco è avaro di emozioni. Iniziale supremazia territoriale dei verdeneri. Cabeca tenta il lob, salva di testa Boutabouzi. Miani, poi, recupera una palla e scarica un tiro a botta sicura ma sfera alta sulla traversa. Siqueira ci prova dalla distanza con un bolide, Moretti risponde presente. Boaventura mette una pezza su una azione corale dell’L84. I padroni di casa si fanno vedere ancora con Foglia, la cui conclusione va fuori. L’imperatore, un minuto dopo, recupera palla a metà campo, si invola e serve Cutrignelli, che spara alto da buona posizione. Lo stesso laterale barese colpisce di testa debolmente su rilancio di Moretti, non impensierendo l’estremo torinese. I locali piano piano prendono campo e passano al 15’58”. Ancora Cutrignelli, spalle alla porta, si gira alla perfezione e spedisce in buca d’angolo un chirurgico fendente, su cui nulla può Siqueira. Vantaggio per il Drugstore Manfredonia e 4° gol personale per il numero 7 biancoceleste. Il portiere ospite sventa l’occasione del raddoppio, parando d’istinto il tiro di prima intenzione di Boaventura. Sul finire di tempo, proteste dei pugliesi per un presunto fallo da rigore non ravvisato dai due arbitri in campo. I primi 20’ terminano con una botta centrale di Cabeca su punizione, su cui è pronto di piede Moretti. Al riposo è 1-0.

La ripresa comincia sulla stessa falsariga della prima frazione. Chance per Crocco al 5’ che scaglia un secco destro, chiamando all’intervento di piede Siqueira. Dopo una nuova opportunità per Cabeca, ancora murata da Moretti, nuove proteste del Vitulano Drugstore C5 Manfredonia per un atterramento di Cutrignelli in area di rigore, apparso netto ai più. I ritmi sono vertiginosi ma le compagini lottano su tutti i palloni con attenzione, concedendo poche nitide occasioni da rete. Siqueira da posizione comoda, non ha la mira giusta con il suo diagonale. Canabarro, per ben due volte va vicino al raddoppio con 2 velenosi mancini, su cui è provvidenziale il portiere verdenero. La partita è aperta a tutti i risultati e si ha la sensazione che il punteggio possa cambiare da un momento all’altro. Così è, infatti. Al 11’39”, Jonas compie il break a centrocampo, affonda per Tuli e il numero 6 insacca con un piazzato la palla del pareggio. Contraccolpo psicologico per i padroni di casa. Tambani impegna severamente Moretti, che gli dice di no in un paio di occasioni. La banda Monsignori si riorganizza e riprende campo. I biancocelesti vogliono fortissimamente la vittoria e spinti da un tifo incessante del PalaScaloria, passano nuovamente. 16’33” Caputo va via sulla sinistra, premia l’inserimento di Boaventura, che con una finta di corpo elude l’intervento dell’avversario e con una puntata batte Siqueira, facendo esplodere l’impianto sipontino.

De Lima chiama immediato time out e alla ripresa inserisce il power play. Sofferenza finale ma la palla per chiudere la contesa è dei locali. 6°fallo degli ospiti e tiro libero. Cutrignelli si incarica della battuta ma Siqueira interviene e tiene in vita i suoi. Fischi assordanti dei supporters di casa. I ragazzi di Monsignori stringono i denti fino alla sirena e portano in ghiaccio la prima gioia casalinga in Serie A. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia sale a quota 9 punti in classifica e tornerà sul parquet, martedì 28 dicembre, in un altro importantissimo scontro salvezza esterno, sul parquet della Cormar Polistena.

Tabellini:

 

VITULANO DRUGSTORE C5 MANFREDONIA- L84    2-1

RETI: 15’58” Cutrignelli, st 11’39” Tuli, 16’33” Boaventura

Vitulano Drugstore C5 Manfredonia: Lupinella, Caputo, Boaventura, Foglia, Caruso, Soloperto, Moretti, Persec, Pesante, Raguso, Boutabouzi, Cutrignelli, Crocco, Canabarro. All. Monsignori.

L84: Siqueira P., Podda, De Felice, Iovino, Tuli, Siquiera L., Josiko, Dragone, Turelo, Alan, Jonas Pinto, Tambani, Luberto, Miani, Cabeca. All.De Lima

 

Ammoniti: Podda, Miani, Boutabouzi, Foglia, Josiko, Caputo

 

 

Arbitri: sig.S. Micciulla, sez Roma 2, sig. A. Ribaudo, sez. Roma2

Crono: sig. N. Acquafredda, sez. Molfetta

 

Area comunicazione- Futsal Communication

Articolo presente in:
Calcio a 5 · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO