Martedì 17 Maggio 2022

Scontri prima della partita di calcio Manfredonia-Barletta

0 1

Nella giornata di ieri, in cui si è invocata la pacificazione tra i popoli a livello mondiale, ci ritroviamo a vivere il momento più brutto e triste della stagione calcistica della nostra città a causa di azioni violente e insensate ad opera delle due tifoserie giunte allo stadio per assistere al derby tra il Manfredonia Calcio 1932 e il Barletta Calcio, nonché ultima giornata di campionato. La società sportiva Manfredonia Calcio 1932 esprime ferma condanna rispetto allo scontro avvenuto tra le due tifoserie sul lungomare Nazario Sauro, nei pressi dello stadio, che ha provocato diversi feriti. Nello sport ci possono essere alti e bassi ma la violenza va condannata, sempre. Più che mai ora, in un periodo di tensioni globali e in cui di episodi del genere non abbiamo di certo bisogno. Non ci sono giustificazioni a tali azioni e confidiamo nelle indagini degli organi preposti per accertarne le responsabilità.“Congiuntamente al presidente del Barletta Mario Dimiccoli e al nostro Sindaco Gianni Rotice esprimo netta condanna e stigmatizzo fortemente l’accaduto odierno – ha dichiarato il Presidente Michele D’Alba. Oggi doveva essere una giornata di festa, macchiata ad opera di alcuni folli. Ringrazio personalmente le forze dell’ordine, arma dei Carabinieri e Polizia di Stato, per il pronto intervento che ha permesso di sedare lo scontro, e in particolar modo l’agente della Digos Matteo La Torre che segue da sempre con grande cura e attenzione le questioni di pubblica sicurezza della nostra squadra. Lavoriamo da anni per diffondere i valori sani e virtuosi del calcio e questi episodi non appartengono al mondo dello sport” conclude il Presidente D’Alba.

Comunicato Stampa Manfredonia Calcio

Articolo presente in:
Comunicati · Manfredonia calcio · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO