Lunedì 15 Agosto 2022

Al Marina del Gargano è di scena la vela nazionale (VIDEO)

2 0

È stato un successo aver raccolto intorno ad un tavolo tutte le autorità marittime e civili per regalare a Manfredonia due eventi di livello nazionale, ambìti dai più importanti porti della penisola. La tappa valida per la qualificazione al campionato italiano assoluto d’altura 2022, Area Adriatico dal 22 al 24 luglio e la tappa del campionato italiano di classe Platu 25 dal 6 al 10 luglio dove, nell’ultima giornata, si attribuirà il titolo italiano 2022. Poche ancora le barche iscritte alla tappa d’altura. Il presidente dello Yacht Club Marina del Gargano, Luigi Tridello, ha espresso entusiasmo per l’evento promosso dal Club e gratitudine al presidente del Marina del Gargano, Ciro Gelsomino, per la caparbietà nel credere nelle potenzialità della struttura. Grandi elogi anche da parte della FIV, rappresentata da Alberto La Tegola: “Il porto di Manfredonia è la struttura che si presta meglio ad ospitare questo genere di manifestazioni”. Preziosa la collaborazione della Lega Navale Italiana: “Si tratta di una regata nazionale di categoria ORC. Il territorio interessato e tutto il mare adriatico, quindi, sono invitate tutte le barche del mare adriatico e oltre. Il vincitore si qualificherà per le manifestazioni di livello superiore.” Ha riferito, Roberto Centonza, Consigliere allo Sport per LNI Manfredonia. Non è mancato il supporto del Comitato Ottava Zona FIV e di UVAI (Unione Vela d’Altura Italiana) e dell’Autorità di Sistema Portuale del mare Adriatico Meridionale. L’evento è finanziato dalla Regione Puglia nel bando “grandi eventi sportivi”. Gli equipaggi si misureranno in nove prove su un percorso a bastone. Meno risalto mediatico è stato dato, sino ad oggi, alla importantissima tappa nazionale di Platu 25, dove gareggiano 10 agguerrite imbarcazioni tra le quali EUZ II di Francesco Lanera con un equipaggio pluricampione del mondo e sulla quale è imbarcata la giovane promessa manfredoniana della vela nazionale, Rocco Guerra, pluricampione nazionale, finalista mondiale di e-saling e reduce, nei giorni scorsi, dal Campionato Mondiale ORC organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda di Porto Cervo assieme a Michelangelo Del Bravo, direttore sportivo della giovane e vivace scuola di vela, Gargano Sailing Team. Il Comune di Manfredonia, rappresentato dal giovane assessore, Antonio Vitulano, ha sottolineato: “Vediamo nel turismo sportivo un volano per riattivare l’economia della nostra città”. Immancabile il contributo della Capitaneria di Porto che provvederà “all’emissione dell’ordinanza di sicurezza nei giorni delle regate e al monitoraggio tramite le motovedette in servizio presso la nostra sede per verificare che tutta la manifestazione si svolga in sicurezza” come ha spiegato il comandante, Fabio Palombella. Il direttore del Marina del Gargano, avv. Andrea Zullo, oltre a ringraziare gli equipaggi e gli sponsor, ha elogiato l’intero Staff per l’impegno quotidianamente profuso: “Rivendichiamo gli entusiasmanti risultati raggiunti come Porto e come Cantiere. Rinnoviamo il nostro interesse a promuovere manifestazioni sportive. Abbiamo navigato tanto, vediamo la nostra scia a poppa, ma lo sguardo è sempre rivolto all’orizzonte, verso nuovi traguardi”. L’avv. Andrea Zullo ha colto l’occasione per annunciare il ruolo di protagonista del Marina del Gargano come capofila dell’ambizioso progetto “Marine di Puglia” e comunicare, come promesso, l’arrivo a Manfredonia il 31 agosto della nave più bella del mondo: l’Amerigo Vespucci.

di Antonio Baldassarre

 

 

Articolo presente in:
ManfredoniaNewsTV · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO