Martedì 7 Febbraio 2023

Carnevale: …non ci resta che piangere? Proviamo invece a riscattarci…

1 1

Nonostante le sue 68 edizioni, il Carnevale di Manfredonia non ha ancora una sua struttura organizzativa, eppure rientra a buon diritto tra i carnevali storici d’Italia. Continuiamo ad organizzare questo importantissimo evento con la solita improvvisazione e organizzazione last minute. Come mai non siamo capaci di programmare e pianificare “anche” questo appuntamento che ci lega nella tradizione e nello sviluppo sociale? Ci abbiamo provato e recentemente anche con buoni risultati con l’Agenzia del Turismo ideata dal sindaco uscente e gestita, nei suoi ultimi anni di vita, da Saverio Mazzone che riuscì a dargli una autonomia finanziaria ed organizzativa e che ci confida: “Boa sorte. Per dirla in portoghese. Forse ciò che manca ogni tanto al Carnevale di Manfredonia è una cocciuta buona fortuna. In un momento in cui le sfide di attrattività tra i territori si fanno sempre più complesse, non si può pensare di affidare a strutture semplici e improvvisate per l’organizzazione delle manifestazioni “di punta”. A Manfredonia ci abbiamo provato in più modi, dall’Istituzione all’Agenzia del Turismo, alternate a Comitati che il succedersi delle leggi e della problematicità dei procedimenti hanno reso del tutto inadeguati”. E se gli altri carnevali, storici e giovani, hanno già strutturato un programma, del Carnevale di Manfredonia ad oggi si conoscono solo le date: 19, 21 e 25 febbraio. Paolo Campo, consigliere regionale e componente della commissione bilancio con orgoglio ha annunciato che nel bilancio di previsione 2023 la Regione Puglia ha stanziato 1 milione di euro per promuove e sostenere i carnevali storici di Putignano, Manfredonia, Massafra, Gallipoli e Sammichele di Bari, nonché delle città di Apricena, Bisceglie e Santeramo in Colle. Ora si attende la delibera che distribuirà le risorse dando priorità ai carnevali storici riconosciuti. Lo scorso anno a Manfredonia toccarono 100 mila euro, utilizzati per il carnevale estivo. Gianni Sventurato, consigliere comunale, è stato incaricato dal Comune quale referente per l’organizzazione della 69° edizione del Carnevale di Manfredonia. “Il Comune di Manfredonia, ancora per molti anni dovrà fare i conti con il riequilibrio finanziario, deficit ereditato dalle passate amministrazioni e che non ci consente di spendere risorse oltre l’ordinaria amministrazione. Pur consapevoli della disponibilità dell’importante contributo della Regione Puglia, ad oggi non abbiamo nessuna certezza di somma deliberata che, per serietà, non ci consente di prendere impegni con i responsabili dei gruppi mascherati, carristi, artisti, scuole e fornitori. Entro marzo aprile faremo in modo di dar vita ad una Fondazione che si occupi non solo del Carnevale ma anche degli eventi estivi e natalizi”. Il Carnevale di Manfredonia è patrimonio della città, è questione seria, bisogna cambiare registro e rimboccarsi le maniche. Basta con l’improvvisazione squalificante.

Raffaele di Sabato

Foto Gabbiano Manfredi

Foto Francesco Armillotta

Articolo presente in:
Carnevale · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO