Lunedì 27 Maggio 2024

Inaugurato il presidio di Polizia presso il Pronto Soccorso di Cerignola

0 0

La Polizia di Stato e la ASL Foggia, a seguito delle numerose aggressioni e minacce che si sono registrate sul territorio nazionale e, in particolare in provincia di Foggia, ai danni di medici, infermieri e operatori socio sanitari in servizio soprattutto nei Pronto Soccorso, hanno predisposto un presidio di Polizia presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “TATARELLA” di Cerignola.

La postazione, allestita dalla Asl Foggia in due locali e dotata di impianto di video sorveglianza, è vigilata dal personale della Polizia di Stato.

Frutto di una intensa sinergia tra Azienda Sanitaria Locale e Questura di Foggia, la postazione rappresenta per tutta la comunità un fondamentale presidio di legalità, a vigilanza di un servizio altamente critico, teatro di frequenti momenti di tensione.

Le attività di polizia saranno disimpegnate nelle ore di maggiore affluenza del pubblico, ossia dalle 08:00 della mattina fino alle 14:00 del pomeriggio, con eventuale prosieguo nel turno pomeridiano e/o serale. Oltre alla predisposizione dell’organico, è stata prevista anche un’intensificazione dei servizi di vigilanza da parte del personale delle Forze di Polizia preposto al controllo del territorio, al fine di monitorare, soprattutto nelle ore notturne, il plesso ospedaliero.

Il presidio della Polizia di Stato, che ricade sotto la gestione del Commissariato P.S., consente di inviare direttamente e tempestivamente segnalazioni di allarme, in caso di situazioni di emergenza, direttamente alla Sala Operativa del richiamato ufficio operativo.

A rafforzare l’implementazione del dispositivo di sicurezza è stata avviata un importante progettualità per consentire anche la remotizzazione delle immagini del sistema di videosorveglianza della sala d’attesa del Pronto Soccorso, che consentirebbe di inviare immediatamente personale di supporto in caso di necessità.

Il collegamento dell’impianto di videosorveglianza con la Sala Operativa del locale Commissariato di P.S., consentirebbe di garantire la vigilanza h24.

L’iniziativa di prossimità in parola, dunque, si inserisce nell’attività di prevenzione e di presenza attiva propria della Polizia di Stato a tutela della sicurezza non solo del personale sanitario, ma anche di tutti i cittadini che si recano presso i locali nosocomi per questioni legate alla propria salute.

Questa mattina il Direttore Generale della ASL Antonio NIGRI ed il Dirigente del Commissariato P.S. di Cerignola hanno presenziato all’inizio delle attività presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “TATARELLLA”, testimoniando il plauso del personale in servizio presso quella struttura all’iniziativa in parola.

La postazione – ha spiegato Nigri – rappresenta un baluardo di legalità che celebra la presenza dello stato a fianco degli operatori sanitari e dell’utenza. Questo è motivo di ripartenza e conferma di un impegno nei confronti dei nostri dipendenti e dell’intera cittadinanza. A breve, conclusi i lavori di ampliamento logistico del Pronto Soccorso, consegneremo alla comunità un nuovo servizio, studiato per offrire ad operatori ed utenti locali più idonei e accoglienti”.

Presente anche il sindaco di Cerignola Francesco BONITO, a conferma dell’alleanza con l’amministrazione comunale che sta garantendo una attività di vigilanza esterna con il supporto della polizia municipale e l’Associazione “Cittadinanzattiva Puglia”.

 

Articolo presente in:
Capitanata · Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com