Giovedì 29 Febbraio 2024

Carcere di Foggia, al via la decima edizione di “Sportivamente”

0 0

Tre tappe per il torneo organizzato dal volontario Luigi Talienti, con il supporto dell’ACSI. I promotori: “In campo, il valore della lealtà tra persone”.

 

Nuovo calcio d’inizio per “Sportivamente – edizione invernale”, il torneo organizzato nella Casa Circondariale di Foggia dal volontario Luigi Talienti, in collaborazione con l’ACSI.

Il 15, 19 e 20 dicembre 2023 si sfideranno in campo quattro squadre dell’istituto penitenziario foggiano, per una manifestazione che si pone come obiettivo principale il riscatto sociale e il reinserimento dei detenuti che, ancora una volta, avranno l’opportunità di sperimentarsi in ruoli differenti.

“Manifestazioni come questa – sottolinea Luigi Talienti – rappresentano un importante mezzo per favorire la coesione tra le persone detenute che apprezzano e vivono nel profondo la dimensione del ‘fare squadra’, nel significato più nobile. È un’occasione per respirare anche nel campo di un carcere il valore della lealtà tra persone, uno degli aspetti più importanti della pratica sportiva. Per la realizzazione del torneo desidero ringraziare la Direzione della Casa Circondariale di Foggia, l’Area Trattamentale e quella Sanitaria, gli agenti di Polizia Penitenziaria e tutti i volontari che operano all’interno dell’Istituto di Pena, spesso con il sostegno del CSV Foggia. Ringrazio anche la magistratura di sorveglianza, sempre attenta nell’esaminare le istanze autorizzative relative alle manifestazioni, di cui viene valutata l’essenza riabilitativa. Un plauso particolare va all’ACSI di Foggia che non ha fatto mai mancare, nelle dieci edizioni della manifestazione, il suo supporto non soltanto arbitrale, ma anche organizzativo. Giuseppe e Salvatore Chiappinelli sono dei generosi compagni di viaggio”.

La manifestazione terrà compagnia ai ristretti prima delle festività natalizie, periodo in cui la lontananza dagli affetti si fa ancora più forte e terminerà con una premiazione.

“La popolazione detenuta rispetto a questi percorsi manifesta entusiasmo e coinvolgimento costruttivo. I ristretti – evidenzia in proposito Talienti – vanno considerati parte integrante della comunità, solo così si concede una effettiva seconda possibilità a loro e alle famiglie che, indirettamente, espiano una pena dura, quella determinata dalla lontananza dai propri cari. Per questo motivo auspico una celere ripresa anche nel 2024, con nuovi tornei e più squadre”.

“Lo sport e il volontariato – il commento del Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese – aiutano a superare le barriere sociali. Hanno un ruolo formativo e positivo e, proprio grazie ai valori che li animano, sono fondamentali nei processi di integrazione. Ringraziamo Luigi Talienti e l’ACSI per questa nuova edizione di ‘Sportivamente’ e tutti i volontari che sono già all’opera per organizzare un’iniziativa solidale in occasione della vigilia di Natale. La rete diventa ogni anno più forte”.

 

Articolo presente in:
Capitanata · Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *