Lunedì 27 Maggio 2024

Sport per i minori in carcere, vicepresidente Regione Puglia Piemontese e direttrice CGM Dorella Quarto siglano protocollo e convenzione

0 1

Impegnare il tempo positivamente e educare attraverso i valori dello sport: sono i due obiettivi per cui, stamattina, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa e la convenzione tra Assessorato allo Sport per Tutti della Regione Puglia e Centro per la Giustizia Minorile per la Puglia e la Basilicata, per proseguire una cooperazione che ha prodotto attività e riqualificato impianti per la pratica sportiva.

“È un’esperienza forte che definisce e qualifica gli sforzi politico-istituzionali, gratifica l’impegno degli operatori in un settore delicatissimo e fa crescere la fiducia sia dei minori detenuti che dei minori di famiglie con disagi causati da problemi con la giustizia, tanto che, il prossimo anno, contiamo di far crescere anche l’impegno economico regionale a sostegno di queste attività”, ha anticipato il vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, nel corso della visita all’Istituto Penale per i Minorenni di Bari “Nicola Fornelli” e alle strutture sportive che sono state riqualificate grazie anche ai contributi regionali.

La firma del protocollo e della convenzione tra il vicepresidente Piemontese e la dirigente del Centro Giustizia Minorile di Bari Dorella Quarto, è avvenuta nella sala teatro dell’Istituto, dove il direttore del “Fornelli”, Nicola Petruzzelli, ha spiegato gli impatti positivi promossi da programmi, progetti e percorsi in attività motorie e ricreativo-sportive che sono sviluppati in tutta la Puglia, ovunque siano attivi gli Uffici Servizio Sociale Minorenni o loro sezioni distaccate, quindi anche a Lecce, a Taranto, a Foggia e a Brindisi.

È qui che, rilevati i fabbisogni riguardanti i minori residenti in Puglia e i minori stranieri sottoposti a provvedimenti giudiziari, sono elaborati progetti di inserimento in attività sportive che abbiano come obiettivo la sperimentazione di nuovi modelli di vita nonché il favorire contatti con individui e gruppi sociali che possano diventare un modello di riferimento, così da agevolare percorsi educativi funzionali a una crescita sana.

Alla visita che ha riguardato la palestra e i due campi di calcio del “Fornelli”, hanno partecipato anche il dirigente e la funzionaria della Sezione Bilancio della Sanità e dello Sport per Tutti della Regione Puglia, Benedetto Giovanni Pacifico e Anna Cassano, e il funzionario del CGM, Pietro Sansò.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com