#top

Categoria | Attualità, Carnevale

63° Carnevale di Manfredonia – conferenza stampa finale (VIDEO)

#classic
63° Carnevale di Manfredonia – conferenza stampa finale (VIDEO)

Tutti i dati dell’exploit economico, culturale, turistico, e mediatico della kermesse sipontina

In una sala gremita di operatori del settore e commerciali, si è svolta ieri sera a Palazzo San Domenico la conferenza stampa finale del 63° Carnevale di Manfredonia a cui hanno preso parte il sindaco Angelo Riccardi, l’Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo Saverio Mazzone, ed il Consigliere delegato ai rapporti con l’Agenzia Antonio Conoscitore che, oltre a fare un analitico bilancio, hanno analizzato e si sono confrontati sulle concrete prospettive future della kermesse.

L’edizione 2016 del Carnevale di Manfredonia ha rappresentato un evento di notevole successo, in termini di presenze e ritorno d’immagine. L’organizzazione ha puntato decisamente sull’aumento di attrattività del programma delle manifestazioni e sull’impatto mediatico, al fine di fare del Carnevale una leva fondamentale delle politiche di marketing turistico.

La folta presenza del pubblico, con la folla che ha riempito la città per tutto il 7 febbraio, da mattina a notte (venendo incontro alle esigenze degli operatori che avevano sempre lamentato le strade vuote, nel giorno della sfilata, a partire dal primo pomeriggio), e la sera della notte colorata di sabato 13, i sold out delle tribune nei giorni delle Gran Parate, l’aumento del 25% rispetto all’anno precedente delle presenze nelle strutture ricettive, rappresentano la conferma della bontà della scelta di arricchire il cartellone con nomi di prestigio del panorama artistico e dello spettacolo nazionale.

Il recupero e la valorizzazione della memoria, e la connessione con l’offerta culturale della città, hanno rappresentato gli ulteriori elementi qualificanti della 63^ edizione. Le video interviste ai protagonisti storici del Carnevale, disseminate in pillole social quasi quotidiane, la riproposizione del “ballo per casa”, attraverso un circuito di locali cittadini del centro storico che hanno trasformato la città, per una notte, in una sala da ballo a cielo aperto, la riproposizione della tradizionale “socia” (locali destinati ad altro che, a partire dagli anni sessanta, si trasformavano in improvvisate e spontanee discoteche nei giorni del Carnevale), hanno ridestato un sentiment sopito, il senso di appartenenza del Carnevale ai cittadini, restituendo alla città la consapevolezza e la forza di una tradizione che affonda le sue origini nella notte dei tempi. Così, il folto programma di Open Days, ha permesso a Manfredonia, nei giorni delle manifestazioni, di raccontarsi pienamente, mettendo in vetrina la sua importante offerta di attrattori culturali e delle tradizioni.

La città ha risposto in maniera egregia all’ “invasione” di turisti e visitatori, che nei giorni di punta hanno fatto registrare il tutto esaurito in alberghi, ristoranti e locali, mostrandosi pronta ad essere destinazione privilegiata anche nei periodi fuori stagione. Una scommessa vinta, nell’ambito del progetto di assecondare una vocazione, quella turistica, che si va affermando come la più interessante opportunità di sviluppo del territorio.

L’Agenzia del Turismo intende rafforzare sempre più l’appeal del Carnevale, fino a renderlo evento di punta dell’intero cartellone regionale di spettacoli e manifestazioni. E proprio allo scopo di rinsaldare il rapporto con gli operatori coinvolti, di rafforzare i mestieri tradizionali dei cartapestai e della sartoria, di dare continuità programmatica, si è deciso di istituire un tavolo tecnico permanente sul Carnevale che, tutto l’anno, diventerà il luogo della riflessione e della progettualità. I responsabili del tavolo saranno referenti continui per chiunque voglia confrontarsi e riceveranno il pubblico un giorno a settimana.

RICETTIVITÀ ED ESERCIZI COMMERCIALI

INDAGINE TELEFONICA PRO-LOCO (nelle due settimane del Carnevale, 7/20 febbraio):

Strutture ricettive: aumento del 25% rispetto all’anno scorso;

Ristoranti: media di 350 coperti ciascuno;

Bar: 70% di presenze in più rispetto al normale andamento di febbraio.

Presenze camper: 250 (67% in più rispetto al 2015). Dati ufficiali, dichiarati da Lido Salpi, dal Club Magna Grecia di camperisti e dalla Pro Loco.

OPEN DAYS PRO LOCO

Circa 500 presenze nelle 15 visite guidate (di cui 150 bambini delle scuole elementari ai capannoni dei carri allegorici)

FACEBOOK

Like Unici alla pagina ufficiale del  “Carnevale di Manfredonia” totalizzati al 21 febbraio 2016: 11.500.

115 post per raccontare la 63^Edizione del Carnevale di Manfredonia;

8.400 like complessivi;

4.031 condivisioni;

1.018.963 visualizzazioni generali.

Fan per città: Manfredonia (3.856); Foggia (1.913); Cerignola (381); San Giovanni Rotondo (337); San Severo (296); Lucera (232); Roma (231); Bari (203); Monte Sant’Angelo (190); San Marco in Lamis (166); Napoli (162); Mattinata (139); Orta Nova (133); Milano (127); Zapponeta (83); Vieste (82); Apricena (80); Pescara (73); Torremaggiore (66); Andria (65); Barletta (62); Bologna (57); Carapelle (49); Troia (47); San Nicandro Garganico (38); Stornarella (37); Stornara (37); Parma (33); Torino (32); San Ferdinando di Puglia (31); Trinitapoli (30); Trani (30); Rignano Garganico (29); Chieti (28); Canosa di Puglia (28); Siponto (28), Vico del Gargano (27); Bisceglie (26); Campobasso (26); Ascoli Satriano (26), Cagnano Varano (24); Taranto (22); Ivrea (22); Molfetta (21); Ancona (18).

Fruizione sui dispositivi: 80% visualizzazioni da dispositivi mobili.

IL CARNEVALE E IL WEB

Ed ora facciamo un giochino. Se è vero che la quantità dei contenuti presenti sul web ci dà la dimensione “conoscitiva” di qualunque cosa, spostiamo la nostra attenzione alla ricerca dei contenuti che riguardano i carnevali d’Italia.

Prendiamo dunque i carnevali di Manfredonia e Putignano, e analizziamo due periodi temporali diversi, che spaziano dalla settimana precedente al giorno di Carnevale fono alla terza settimana successiva. Il primo ha riguardo al Carnevale 2015 (dal 9 febbraio all’8 marzo 2015), il secondo al Carnevale 2016 (dal 1° al 29 febbraio 2016). Naturalmente, occorre considerare che, i contenuti sul web, man mano che il tempo passa, aumentano.

Ebbene, i risultati che riguardano il Carnevale di Manfredonia passano dai 1.080 del 2015 ai 4.380 del 2016. Allo stesso tempo, il Carnevale di Putignano passa dai 1.780 ai 5.590.

Dunque, confrontando il 2016 col 2015, il Carnevale di Manfredonia segna un aumento del 306%, quello di Putignano del 214%. Il gap tra i due Carnevali, è passato dal 65% del 2015 al 27% del 2016.

Nota stampa

 

 

a breve l’intervento di Saverio Mazzone

Tutti i commenti sono soggetti alla moderazione della Redazione di ManfredoniaNews.it .
I commenti offensivi, lesivi o fuori tema saranno automaticamente cancellati senza obbligo di comunicazione.

One Response to “63° Carnevale di Manfredonia – conferenza stampa finale (VIDEO)”

  1. Michel scrive:

    I numeri che sono stati dati per il carnevale li posiamo giocare al lotto sono completamente falsi non è assolutamente vero quest’anno e’ stato il carnevale più schifoso

Commenta


Inserisci i Dati

Asilo Padre Pio (300x250)
 

Sondaggio

Il 2017 per Manfredonia sarà un anno:

TOP PARTNER

Mongolfiera Molfetta (300x250)
300x120 Vuoto
300x120 Vuoto
BCC
300x120 Vuoto

RUBRICHE






UTILITY

gestione