Martedì 5 Marzo 2024

Elio Di Toro a Tuttojuve.com: "Granatiero alla Juventus: manca solo l'ufficialità. Ottimi i rapporti tra i nostri club"

0 0

La Juventus continua ad investire sui giovani talenti italiani, ma è di oggi la notizia secondo cui il club bianconero avrebbe definito l’acquisto di Lorenzo Granatiero, terzino destro classe ’97 del Manfredonia (Serie D).

Ai microfoni di Tuttojuve.com il direttore sportivo responsabile dell’area tecnica, Elio Di Toro ci racconta la storia di questo giovane promettente

Direttore chi è Lorenzo Granatiero?

Lorenzo è un terzino destro di soli 16 anni dotato di un’ottima prestanza atletica, ha nella corsa e nella resistenza le sue armi migliori. Ha stupito tutti per la grande personalità e determinazione dimostrate nel nostro campionato di Serie D. Le sue caratteristiche fisiche e caratteriali hanno permesso a Granatiero di ricevere le giuste attenzioni da parte della Juventus. Il passaggio al club bianconero però deve essere ancora ufficializzato.

Oltre alla Juventus avete ricevuto altre offerte di altri club di Serie A?

Sì, sono arrivate richieste da molte squadre di Serie B e da altre di Serie A, alcune di queste hanno provato ad intavolare una trattativa, ma la Juventus è stata la più costante nel seguire il giocatore, anche con uno stage a Vinovo di tre giorni, oltre ad una serie di situazioni che hanno portato all’accordo che, ripeto, deve essere ancora ufficializzato.

Questo può essere l’inizio di una collaborazione con la Juventus?

Con il trasferimento di Granatiero in via di definizione, abbiamo creato ottimi rapporti professionali e amichevoli con la Juventus, la società bianconera si è comportata bene con noi, in modo sempre molto rispettoso e professionale, da Signora. Siamo felici per la nostra piccola realtà, ma è soprattutto una conquista per tutta la città di Manfredonia, ora sarà compito del ragazzo crescere e maturare.

La famiglia di Granatiero come vive questo momento?

I genitori di Lorenzo sono persone straordinarie, dotate di grande umiltà, ora stanno vivendo un sogno bellissimo e noi siamo contenti per essere stati in grado di darglielo.

Intervista tratta da www.tuttojuve.com

Articolo presente in:
Manfredonia calcio · News · Sport

Commenti

  • Non sono un ultras ma un semplice tifoso che non era contento di far giocate i ragazzi di manfredonia.mi sono ricreduto e chiedo scusa a tutti i ragazzi dei settori giovanili.da oggi in poi saro’ un vs sostenitore.al sign di toro vorrei solo dire di andarsene e di lasciare competenze professioali e di gestione ai miei amici e concittadini di manfredonia,davvero bravi.Complimenti ai tanti tecnici,dirigenti bravi di manfredonia

    giampiero 19/01/2014 14:01 Rispondi
  • Dai commenti capisco cha manfredonia ci sono tante persone in gamba nel mondo del calcio con idee e programmazioni serie.allontanate i forestieri non servono.conoscenze e programmazione sono presenti nei nostri sipontini che amano il calcio piu’ di me

    luca 19/01/2014 13:50 Rispondi
  • Vorrei rispondere all’amico tifoso del calcio sipontino.
    Finalmente che qualcuno come te e pochi altri si sono svegliati, a differenza di pseudotifosi ultras o non ultras e giornalisti e pseudogiornalisti, che bisognava investire ed avere il coraggio di far giocare solo giovani , con qualche 2-3 giocatore di esperienza ( mercenari).
    Vedrai caro amico ,quanti osservatori arriveranno a Manfredonia.
    Costretto a far giocare degli under l’allenatore Cinque involontariamente e anche di toro che hanno silurato tanti mercenari, ma costretti dalla federazione a far giocare degli under hanno trovato a loro insaputa un bravo ed umile ragazzo.
    Tutto ciò per dire che il merito è:
    primo della federazione, under in prima squadra.
    secondo , è tutto merito e bravura di lorenzo granatiero.
    terzo, boccio la presunzione di tutti i dirigenti in primis di toro di amicizie con la juve… di aver visto…giovani promettenti..per favore siamo seri.
    Perchè Sign di toro non hai fatto tali discorsi all’inizio del campionato. Hai comprato una marea di mercenari, che il Presidente piano piano li ha cacciati tutti, trovando la scusa che in conferenza stampa che per motivi economici bisognava epurare tanti giocatori a favore dei giovani, anche bocciando alcuni progetti di alcuni dirigenti in seno alla Vs società, che tutta manfredonia li conosce( allenatori e dirigenti)che non hanno mai condiviso la sua politica Sign.Di Toro.
    Perchè non ci hai pensato prima!!!!!!!!
    Concludo dicendo ..bravo lorenzo, è solo ed unicamente merito tuo!!!!!!!
    Non ringraziare nessuno, perchè questa è la verità , purtroppo sei tanto bravo, umile e semplice che , e fai bene , a non dire come sono i fatti.
    Allora con questo articolo permettimi di dirlo.

    Michele 19/01/2014 13:32 Rispondi
  • TUTTE BELLE PAROLE E SICURAMENTE COSTRUTTIVE PER LE SORTI DEL CALCIO GIOVANILE DEL MANFREDONIA E DELLA SALVEMINI!!!! FINALMENTE QUALCUNO SI ACCORGE CHE ABBIAMO A MANFREDONIA GENTE COMPETENTE E CHE SANNO FARE BENE IL LORO LAVORO CON PASSIONE E COMPETENZA TECNICA E I FRUTTI DI TUTTO CIO’, SONO I RISULTATI CHE VENGONO FUORI CON LE CLASSIFICHE E LA CRESCITA TECNICA DEI RAGAZZI..I NOSTRI RAGAZZI MANFREDONIANI E NON SOLO DI MANFREDONIA COME I VARI GRANATIERO LORENZO E I VARI KEVIN GUERRA,SONO I FRUTTI DI QUESTO LAVORO E SONO SOLO LA PUNTA DI UN’ICEBERG DI UNA GRANDE POTENZIALITA’ CHE LA CITTA’ POSSIEDE IN SENSO DEI RAGAZZI CHE PRATICANO CALCIO A MANFREDONIA !!TUTTI SANNO CHE IL MANFREDONIA E LA POL.SALVEMINI SONO DELLE BELLE REALTA’ CALCISTICHE DI SETTORE GIOVANILE E CHE LAVORANO CON TECNICI QUALIFICATI E COMPETENTI…..MAGARI SI ADIVENISSE AD UN GEMELLAGGIO E UNIONE DI INTENTI DELLE DUE SOCIETA’ E NEL RISPETTO DEI GIOVANI…..NE TRARREMMO VANTAGGI TUTTI E SPECIALMENTE I GIOVANI CALCIATORI COME I VARI LORENZO GRANATIERO E I GUERRA KEVIN !!!!!!!!! FORZA MANFREDONIA CALCIO E FORZA POLISPORTIVA SALVEMINI E CERCATE DI VINCERE( UNA DELLE DUE SOCIETA’ ) I VARI CAMPIONATI REGIONALI CHE SIETE BRAVI E COMPETITIVI…COMPLIMENTI AI LORO MISTER !!!!!!!!!!!!

    TIFOSO DEL CALCIO SIPONTINO 18/01/2014 22:34 Rispondi
  • Complimenti Lorenzo, sei un grande.Condivido l’amico, tifoso dei settori giovanili,cerchiamo di puntare le nostre risorse su i nostri ragazzi.
    quest’anno il Manfredonia calcio ha un grande ed importante settore giovanile, con mister bravi.Cerchiamo di valorizzarli, sempre di più, sia un’ottica di mercato nazionale e sia un’ottica di professionalità societaria.
    Al presidente vorrei dire e ricordare che i giocatori cosidetti mercenari, a maggio vanno via, chi rimane sono solo i nostri ragazzi sipontini.E poi con le prossime regole federali i ragazzi del 95,96,97 e anche 98 diventeranno importantissimi per un programma serio…sempre se vuole continuare a fare il Presidente!

    Marco 18/01/2014 9:45 Rispondi
  • Bravo lorenzo, è tutto merito tuo,lavoro, abnegazione, serietà e professionalità.
    La società dice che è contenta…finalmente si sta credendo dei nostri bravi ragazzi sipontini; visto che il Dirett.Generale non è di Manfredonia, e non sa nulla dei nostri giovani che in passato e anche nel presente hanno fatto una importante carriera calcistica.
    A lorenzo che ha ringraziato tutta Manfredonia calcistica, da tifoso.doc, ti rispondo con un grande Grazie.

    Doniano.doc 18/01/2014 8:08 Rispondi
  • Sono un tifoso del Donia da circa trenta anni e dei settori giovanili, in particolare.Vorrei congratularmi con te Lorenzo,che dopo tanto lavoro nel settore giovanile, esperienza in serie D,sei stato chiamato, per la tua professionalità, bravura ed umiltà dalla Juve ( allievi nazionali).
    Al responsabile dell’area tecnica Sign Di Toro, vorrei dire che se da tempi non sospetti, si faceva,fine luglio ed inizio di agosto, una politica giovanile ,con una sinergia tra i nostri bravi ragazzi del settore giovanile di Manfredonia, potevamo creare una pressione mediatica di grandi club per i nostri ragazzi, come è stato per Lorenzo.Tutto ciò ,come tutti sanno,tale organizzazione è stata bocciata e poi finalmente , per mancanza di soldi si è fatta una strategia volta a far rientrare soldi in società, con la vendita di tanti mercenari e di conseguenza si è passati alla prima fase con alcuni bravi, onerosi giocatori.
    Tutta Manfredonia, Dirett.Di Toro è a conoscenza di tante possibili inviti di tanti club, che Ella, unitamente al Presidente da Luglio rifiutate.
    Sono contento per questa importante amicizia con la Juve,anche se non si riesce a capire , questa assenza di amicizia con altri club.
    Non voglio dire nient’altro…tutti sanno ;voglio solo congratularmi con Lorenzo Granatiero ed augurarti ogni bene .
    Forza Manfredonia e forza il settore giovanile,professionale ed importante per il prossimo anno.
    Anche se sono tifoso del Manfredonia calcio, vorrei ricordare l’importanza di un altro settore giovanile, quello della Salvemini,serbatoio di tanti calciatori, uno su tanti del passato Giuseppe Di Bari e sul presente il ragazzo Kevin , in forza a Lanciano.
    Grandi i settori giovanili….la f.i.g.c.per il prossimo anno in serie D, li aiuterà a farli giocare.Speriamo a presto che i Presidenti di tante società si accorgano della loro importanza.

    Tifoso dei settori giovanili 17/01/2014 20:40 Rispondi
  • Complimenti al Signor Di Toro per la sua esposizione professionale dei requisiti tecnici del ragazzo Lorenzo Granatiero.
    Non avevamo dubbi sulla sua onestà professionale e auguriamo al nostro ragazzino terribile,di poter portare a compimento il suo sogno e di viverlo in maniera genuina e con una profonda umiltà e senso dell’impegno,in quanto, solo con questi grandi valori si riesce a diventare uomini e poi dei bravi calciatori!!! In bocca al lupo Lorenzo e non modificare il tuo modo di essere e di …sorridere !!! Un anonimo amico e sportivo.

    Anonimo Sportivo !!! 16/01/2014 12:24 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *