Martedì 5 Marzo 2024

In dirittura d’arrivo i lavori in corso Manfredi

0 0

Era dicembre 2008 quando iniziarono i lavori di recupero ambientale e restauro pavimentale della strada principale di Manfredonia ” Corso Manfredi”. Da allora i lavori si sono susseguiti sotto l’occhio curioso e discreto di passanti, commercianti e dei nostri concittadini più anziani che da quella rete ogni mattina guardano il procedere dell’opera. Ma non c’è opera che non alimenti critiche, polemiche e dicerie varie. In questo contesto l’illustre Re Manfredi fondatore della nostra città non avrebbe goduto certo sonni tranquilli. Dell’ultimo periodo era la notizia diffusasi, che il Comune avrebbe bloccato i lavori per insufficienza economica, ma come abbiamo potuto constatare sono ricominciati a pieno ritmo. Sulla questione abbiamo sentito l’Assessore alle Opere Pubbliche Salvatore Zingariello: “La polemica nata su questi ipotetici lavori sospesi per mancanza di soldi da parte dell’amministrazione, è totalmente infondata. Il comune ha un mutuo e ha partecipato alla gara con l’intera copertura del corso, quindi queste voci sono del tutto fuori luogo. Purtroppo il patto di stabilità vincola pur avendo i soldi in cassa a non poter pagare le imprese e di conseguenza le imprese non hanno a loro volta la possibilità di mettersi in regola. Oggi è davvero complicato riuscire a realizzare un’opera pubblica ma soprattutto a completarla nei tempi previsti perché i pagamenti sono vincolati dal patto di stabilità. Inoltre il rifacimento del corso è stato rallentato anche dall’intervento direi ottimale sulle opere sottostanti riguardanti i sottoservizi come le condotte di acqua, fogna, gas, linee elettriche e telefoniche, nonché la raccolta delle acque piovane. Si è inoltre provveduto a razionalizzare, ma in molti casi si è trattato di radicali rifacimenti, gli allacci delle abitazioni che si affacciano sul Corso. L’interruzione dei lavori da dicembre fino a inizi gennaio è stata unicamente pensata per venire incontro alle attività commerciali in uno dei periodi quello natalizio, più favorevole agli acquisti. Sottolineo, inoltre, che i lavori sono seguiti costantemente da un archeologo il quale in caso di scoperta di qualsiasi tipo di bene archeologico possa comunicarcelo tempestivamente, come quando uscì altra notizia falsa che erano state rinvenute delle tracce storiche ma in realtà si trattava solo di vecchie condutture“. Il completamento del corso fino a via del Rivellino avverrà, si spera, tra maggio e giugno di quest’anno, noi tutti speriamo che quest’opera si concluda al più presto perché possa essere nuovamente percorribile in piena libertà e ritornare al suo antico splendore al passeggio cittadino.

Rossella Di Bari

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *