Mercoledì 8 Febbraio 2023

Tennistavolo Manfredonia: rispettati i pronostici, ma che paura in D2

0 0

La terza giornata di ritorno non riserva sorprese per le squadre del TT Manfredonia, che hanno giocato al PalaDante, perpetuando quella che, ogni volta, è sempre più una festa dello sport.
Serie D1: Tutto bene per la “Best Record” che regola, come pronostico, il TT Corato per 5-0, grazie alle vittorie di Saverio Di Pasquale (3-1 a Di Tria G.), Giuseppe Di Carlo (3-0 ai due Di Tria), Luigi Quitadamo (3-1 a Vangi) e Gaetano Guerra (3-1 a Vangi). Al momento la squadra sipontina è al terzo posto, mentre il campionato sta per entrare nella sua fase cruciale.
Tutto male per “La Vela d’Oro”, che perde nettamente con la capolista Udas Cerignola (0-5), senza mai entrare in partita. I padroni di casa con questa sconfitta (sono al quarto posto) salutano la possibilità di inserimento per la “giostra” dei play-off, mentre gli ofantini, anche se non confortati dalla matematica, staccano il biglietto per la C2.

Serie D2: La partita “clou” del girone A era quella tra la “Marco Sport” e l’Acsi Barletta, rispettivamente prima e seconda in classifica. E’ stato un match molto bello ed avvincente, con tanti sets finiti ai vantaggi e diversi incontri terminati al quinto set. Alla fine vince la squadra manfredoniana per 5-4 con le affermazioni di Paolo Iagulli, grande prova la sua, che supera tutti gli avversari (3-2 a Sguera, 3-1 a Di Cataldo e 3-1 a Lamusta), Ciro Prencipe (3-1 a Lamusta) e Luciano Rinaldi, che fa suo il punto decisivo, (3-2 a Di Cataldo). Per i levantini sono andati a segno Lamusta (3-1 a Rinaldi), Di Cataldo (3-1 a Prencipe) e Sguera (3-2 a Rinaldi e 3-1 a Prencipe). A questo punto si potrebbe considerare archiviata la pratica “promozione in D1”.
Sconfitta, invece, per la “E.D.R.A.”, che cede le armi (4-5) al TT Trani. Nelle file sipontine hanno giocato i giovanissimi Di Carlo e Bisceglia, secondo un turn-over previsto alla vigilia. I punti del TT Manfredonia sono venuti da Vincenzo Tasso (3-0 a Spizzico e 3-1 a Ruggiero) e Claudio Di Carlo (3-1 a Tortosa e 3-2 a Ruggiero), mentre per i tranesi 3 punti sono arrivati da Palmisano (3-0 a Di Carlo e Tasso V. e 3-1 a Bisceglia), uno da Ruggiero (3-0 a Balta) e quello decisivo da Tortosa (3-2, molto combattuto, su Bisceglia).
“Bene così – commenta il Presidente del TT Manfredonia, Antonio Tasso – anche se c’è un po’ di rammarico per la sconfitta contro l’Udas, non per l’esito (quasi scontato alla vigilia), ma per lo “score”. Nessun problema, invece, per la sconfitta col TT Trani. Avevamo pensato ad un avvicendamento per far giocar tutti, d’altronde la “E.D.R.A.” è stata pensata proprio per questo, e i ragazzi si sono battuti bene, contendendo il match fino all’ultimo punto. Secondo copione l’affermazione della “Best Record” e grande battaglia della “Marco Sport” contro il Barletta, sceso al PalaDante con una formazione molto agguerrita, e lo si è visto dal punteggio finale. Ottima partita da parte di tutt’ e due le contendenti”.

Articolo presente in:
Sport · Tennis Tavolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO